15 novembre 2016

Juve Stabia, sale l'attesa per la sfida al Lecce

print-icon
Gaetano_Fontana_Juve_Stabia_LaPresse

Gaetano Fontana, allenatore Juve Stabia (La Presse)

Reduce dal pareggio nel derby contro la Casertana, la squadra capolista del girone C vuole tornare a vincere per allungare sulle dirette concorrenti. Fontana chiede anche l'aiuto dei tifosi

Nonostante il pareggio per 1-1 nell’ultimo turno, la Juve Stabia di Gaetano Fontana mantiene il primo posto in classifica nel girone C di Lega Pro (con 29 punti in 13 partite) e lavora per il prossimo appuntamento in calendario. La sfida in programma domenica alle ore 16:30 allo Stadio "Romeo Menti" è una di quelle di alta classifica: a Castellammare arriva il Lecce, terzo in campionato a soli tre punti dalla capolista. Pur non essendo riuscita a centrare la quinta vittoria di fila, la Juve Stabia ha comunque mantenuto inalterate le distanze dalle inseguitrici (che hanno pareggiato tutte quante). Ora però è il momento di trovare nuovamente i tre punti.

“Cercheremo di vincere mettendo in campo quelle che sono le nostre qualità migliori - ha dichiarato l’allenatore nelle scorse ore - mi auguro che il Menti possa essere pieno, la squadra lo merita per quanto ha fatto fino ad ora”. Nel derby contro la Casertana - di fronte ad ottocento tifosi in trasferta - i gialloblù sono riusciti a contenere l’avversario reagendo con carattere e determinazione al gol dello 0-1 subito, ma allo stesso tempo hanno fatto fatica soprattutto sui calci piazzati a sfavore (e proprio da un calcio d’angolo è arrivato il gol del momentaneo svantaggio). Fontana lo sa ed è sull’attenzione e sulla concentrazione della squadra che sta lavorando in questi giorni.

E se in casa Juve Stabia la certezza è Alessandro Mastalli (che nell’ultimo turno ha trovato anche il suo primo gol con i professionisti con un gran tiro da oltre venti metri), il Lecce di Padalino arriva alla gara di domenica reduce da tre pareggi nelle ultime quattro giornate. Sarà una sfida difficile per entrambe le formazioni che vedrà anche il ritorno al Menti di due ex come Sergio Contessa e Simone Ciancio. Il primo, difensore classe 1990, ha lasciato Castellammare di Stabia in estate, dopo aver mostrato ottime cose nella formazione allora allenata da Pancaro. Il secondo (terzino destro) ha fatto parte della squadra che ha giocato la Serie B nella stagione 2013/2014, durante la quale ha totalizzato 16 presenze. Cinque giorni al fischio d’inizio, sale l’attesa in casa Juve Stabia.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky