16 novembre 2016

Catania, allenamento verso la Virtus Francavilla

print-icon
Catania_Getty

I tifosi del Catania allo stadio Massimino (Getty)

Archiviato il successo contro il Catanzaro, i rossoazzurri di Rigoli giocheranno in trasferta il prossimo turno. Raggiunta l'ultima posizione in classifica valida per i playoff la squadra sogna di salire ancora grazie alla continuità e al bel gioco mostrato finora

Continua la preparazione del Catania in vista del prossimo impegno in campionato. Domenica alle ore 14:30 la squadra di Pino Rigoli affronterà la Virtus Francavilla in trasferta, allo stadio Giovanni Paolo II. L’obiettivo è quello di vincere ancora dopo la bella prova contro il Catanzaro, per risalire la classifica del girone C che al momento vede la squadra rossoazzurra al decimo posto, con i suoi 15 punti conquistati. La quattordicesima giornata si avvicina, dunque, e come riporta il sito ufficiale della società siciliana ieri sono ripresi gli allenamenti del gruppo a Torre del Grifo.

La squadra ha iniziato a lavorare in palestra prima di dedicarsi allo svolgimento di un programma di lavoro metabolico seguito da esercitazioni finalizzate alla cura del possesso palla. Al termine della sessione si è giocata anche una partitella su metà campo. Oggi è in programma una doppia seduta mentre domani - a tre giorni dalla sfida - il gruppo di Rigoli si allenerà nel pomeriggio. Sedute mattutine sono invece in programma per venerdì e sabato. Contro il Francavilla l’allenatore dovrà fare a meno di Gil (squalificato per due giornate dopo l’infuocata gara di domenica) e anche di Bergamelli, che il giudice sportivo ha fermato per un turno.

Partito dall’ultimo posto in classifica a causa della penalizzazione di sette punti, il Catania è riuscito a risalire giornata dopo giornata e si ritrova ora ad occupare l’ultima posizione utile per giocarsi i Play Off. E se è vero che la squadra rossoazzurra non è ancora riuscita ad esprimersi ai massimi livelli, in molti si chiedono dove possa davvero arrivare il gruppo allenato da Rigoli. I tifosi sperano ancora che il “Caso Castro” possa restituire qualche punto alla società siciliana ma in attesa di conoscere l’ultimo verdetto si godono una formazione che ha in Di Grazia una garanzia e che forse può davvero puntare alla promozione diretta.

In testa Lecce e Juve Stabia si scontreranno domenica, Matera e Foggia hanno rallentato la corsa mentre la continuità di risultati e il bel gioco mostrato nelle ultime uscite possono regalare ai rossoazzurri la speranza di riuscire a salire ancora. Ora il secondo posto dista undici punti, un successo contro il Francavilla (settimo a quota 18) permetterebbe al Catania di continuare la sua rincorsa verso il sogno promozione.  

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky