21 novembre 2016

Lega Pro, gir. B: Pordenone show a Modena

print-icon
Leg

Il gol di Burrai in Modena-Pordenone

Il posticipo del 14.o turno del girone B di Lega Pro tra Modena e Pordenone è tutto per gli ospiti che hanno letteralmente strapazzato i ragazzi di Pavan toccando quota 27 in classifica, a meno due dal Venezia primo

MODENA-PORDENONE 0-3 
5' Cattaneo (P), 30' Burrai (P), 34' Cattaneo (P) 

Basterebbe sbirciare per qualche secondo la pagina Facebook del Pordenone per capire quanto e come sia terminato il posticipo serale del Braglia, match valido per la 14.a giornata del girone B di Lega Pro. Sotto il post ‘live’, due commenti. Il secondo, di un tifoso del Modena, decisamente emblematico. "Complimenti, gran bella squadra e grazie di non aver infierito” con franchezza e sportività. Il Pordenone di Bruno Tedino completa il quadro di giornata a suon di gol: lo 0-3 rifilato al Modena di Pavan è perentorio e senza alcun diritto di replica. Partita totalmente a senso unico, sin dall’inizio. Dopo appena 5’ il Pordenone passa con Cattaneo, che riceve palla da Burrai e piazza un macino tanto letale quanto spettacolare proprio all’incrocio dei pali. Ospiti però che non abbassano né guardia né ritmi e al 30’ mettono in cassaforte la sfida, su calcio da fermo. Punizione dai 25 metri dello specialista Burrai - ex di turno - e traiettoria perfetta, imprendibile. Parziale: 0-2. Che diventerà 3 qualche minuto dopo, ancora con il ’16’ Cattaneo: azione insistita con Berrettoni che serve Arma, tiro respinto dal portiere di casa Manfredini. Cattaneo è reattivo e si avventa sulla palla prima di chiunque altro, pronto per firmare la sua personalissima doppietta e segnare il quarto gol in campionato. Modena-Pordenone che si chiude così, dopo 34’ di dominio totale da parte dei ragazzi di Bruno Tedino.

Pordenone, ora il Venezia si trova a meno due - I dati dimostrano quanto il Pordenone sia in gran forma: terza vittoria consecutiva, quarta gara senza subire reti e secondo porto raggiunto (alla 14.a giornata) a pari punti con Reggiana e Sambenedettese, a quota 27. Meno due dalla capolista Venezia, proprio quel Venezia che poco meno di un mese fa il Pordenone ha sconfitto in casa per una rete a zero. Il Pordenone esulta e sbanca Modena, sotto gli occhi di 25 coraggiosi tifosi che non hanno lasciato la squadra sola. E sabato 26 novembre alle ore 16.00 ecco che al ‘Bottecchia’ arriva il Fano. Sconsolato il Modena, sempre più giu. E ora la classifica preoccupa leggermente di più con il Forlì a 8 punti, il Mantova a 9 e proprio il Modena a 11.
 

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky