23 novembre 2016

Coppa Italia Lega Pro: vince il Matera, Foggia ko

print-icon
La curva del Foggia

La curva del Foggia (Lapresse)

Allo Zaccheria succede quasi di tutto. Due gol annullati e due espulsi per i padroni di casa, la squadra di Auteri colpisce anche un palo nel secondo tempo. Alla fine decide un gol di Carretta su errore di Sanchez

Alla fine ha vinto il Matera. E la squadra di Auteri passa agli ottavi di Coppa Italia Lega Pro. Ma è successo quasi di tutto in uno degli ottavi di finale più prestigiosi. Foggia battuto allo Zaccheria, la capolista perde contro la seconda del girone C di Lega Pro ed esce dalla Coppa di cui era campionessa in carica. E’ bastato un gol di Carretta al 33’ del primo tempo per decidere una partita nervosa e piena di agonismo. Testa al campionato per entrambe le squadre, in fondo è anche naturale che sia così perché la classifica del girone C conta eccome. Lì si giocano la promozione in B, qui “soltanto” la gloria di un trofeo. E allora turnover massimo per il Foggia con 11 cambi su 11 rispetto alla gara di domenica, ma anche Auteri sceglie tante riserve per il suo Matera.

La cronaca - Dopo 7 minuti il Foggia sbaglia un rigore con Letizia. E’ l’ottavo penalty fallito sugli ultimi 13 calciati nelle ultime due stagioni, il terzo errore su quattro in questi primi mesi dell’era Stroppa. Poi arrivano anche due gol annullati al Foggia per fuorigioco e al 33’ ne approfitta il Matera: brutto errore del giovane portiere spagnolo Sanchez (svincolatosi in estate dal Valencia Mestalla) che sostituiva Guarna, il rinvio arriva sui piedi di Carretta che da solo va in porta e firma l’1-0. Sarà il gol decisivo, perché nel secondo tempo l’arrembaggio disperato del Foggia non produce effetti. Arriverà un palo per il Matera, poi la partita si incattivisce ancora di più. Tanto nervosismo, ne paga lo spettacolo. Agnelli viene espulso al 52’ per doppia ammonizione, al 95’ invece Loiacono sugli sviluppi di un corner spinge il portiere del Matera che rallentava la ripresa del gioco e l’arbitro tira fuori il secondo rosso contro il Foggia. La partita praticamente finisce qui. Passa la squadra di Auteri ai quarti, Stroppa torna con la testa soltanto al campionato. In fondo lì, nel girone C, il Foggia è primo. E può puntare alla B.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky