24 novembre 2016

Lecce, Lys Gomis: "Adesso ho la giusta fame"

print-icon
Gomis, Lecce

Lys Gomis, portiere del Lecce (LaPresse)

Ancora titolare contro la Juve Stabia, il portiere giallorosso svela il segreto del successo di Castellemmare che ha regalato al Lecce il primato in classifica: “Padalino ci ha trasmesso tranquillità nell’intervallo”

Periodo difficile ormai alle spalle. Titolare contro Monopoli e Akragas nelle prime due giornate di campionato, poi tanta panchina. Dieci partite consecutive ad osservare i compagni in campo. Poi una nuova opportunità di mettersi in mostra contro il Cosenza al Via del Mare: risposta positiva e per Lys Gomis la conferma tra i pali nella vittoriosa trasferta di Castellammare contro la Juve Stabia che ha regalato alla formazione di Padalino il primo posto in classifica. “Il periodo nel quale non ho giocato mi ha fortificato. Quando hai una cosa te la devi tenere stretta, prima, sinceramente, non avevo questa fame. Nella nostra squadra la filosofia del nostro allenatore è quella che gioca chi lavora bene. A livello personale so che posso e devo fare molto di più, posso dare una grossa mano ai miei compagni, come loro hanno fatto e stanno continuando a fare con me”, idee chiare e una nuova consapevolezza, quella che emerge dalle parole di Lys Gomis in conferenza stampa.

“Prima della gara con la Juve Stabia il mister ci aveva detto che la partita non avrebbe cambiato la nostra stagione, ma ci avrebbe fatto capire chi siamo in questo momento. La partita di domenica scorsa – prosegue il portiere del Lecce – ci ha detto che siamo una squadra forte, che ha carattere, fame e voglia di vincere, altrimenti non saremmo riusciti a ribaltare un doppio svantaggio. Nell’intervallo a Castellammare di Stabia, a mio modo di vedere, Padalino è stato molto bravo perché ci ha trasmesso tranquillità, lui sa quello che possiamo dare e magari alzare i toni in quel frangente ci avrebbe tirato giù”. Gomis torna ad analizzare poi il suo momento: “Negli anni passati facevo un po’ di fatica nelle uscite, mentre quest’anno ho avuto la fortuna di lavorare con il nostro preparatore Sassanelli”. Lecce che questo pomeriggio proseguirà la marcia di avvicinamento alla sfida contro il Taranto in programma domenica sera con fischio d’inizio alle 20.30: nuova seduta di allenamento a porte chiuse, con l’allenatore giallorosso Pasquale Padalino che dovrà valutare le condizioni di Giosa e Vitofrancesco che nella giornata di mercoledì si sono allenati a parte rispetto al resto del gruppo.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky