06 dicembre 2016

Padova, carica Brevi: "Voglio reazione rabbiosa"

print-icon
149

Dopo lo stop in casa contro la capolista Pordenone, il Padova vuole proseguire la sua marcia all'inseguimento delle zone altre del girone B di Lega Pro e sfida l'Ancona

Il Padova si schianta contro la capolista Pordenone e perde la sua prima partita casalinga della stagione in campionato per tre a quattro. Non senza recriminazioni arbitrali, non senza rimpianti. Ma l’occasione per riscattarsi è dietro l’angolo perché nel turno infrasettimanale della 17.a giornata del girone B di Lega Pro: "Abbiamo una partita importante domani, dobbiamo metterci alle spalle la gara di domenica. Sappiamo che andiamo ad affrontare una squadra che in questo momento sta bene, è in salute. Ma io mi aspetto una reazione a livello di intensità, a livello di aggressività, quello che contro il Pordenone ci è un po’ mancato. Bisogna metabolizzare il colpo, non è facilissimo dopo i tanti episodi dubbi. Ma concentriamoci, pensiamo all’Ancona. Loro stanno facendo bene, nell’ultima in casa ha battuto il Parma, domenica hanno pareggiato contro la Feralpi. La rosa è di valore, bisogna stare attenti. Anche se ormai abbiamo capito di come tutte le sfide, in questa categoria, siano insidiose".

Turnover - "Alfageme, De Risio e Fantacci non sono disponibili. Sicuro. Qualche cambio lo farò. Tutti i ragazzi stanno facendo bene e meritano un’opportunità. Neto? Domani partirà dal primo minuto. Felipe? Sta meglio, potrebbe giocare. Non è mai facile rientrare per chi sta fuori molto. Sto valutando sul carico di alcuni perché qualcuno non ha mai saltato una giornata. Non è semplice ma schiererò undici ragazzi che ce la metteranno tutta, con attenzione e cattiveria. Contro il Pordenone abbiamo fatto un mezzo passo indietro. Non dobbiamo commettere l’errore di pensare ‘vado sotto e rimonto’. Bisogna crescere sotto questo aspetto: non è mai facile rimontare, reagire dopo uno schiaffo. Le energie nervose sono state anche un po’ il problema di domenica, contro il Pordenone abbiamo pagato un po’ questo perché non è mai facile restare sempre al top. Mi aspetto una reazione rabbiosa, nel nostro campo non aveva mai vinto nessuno. Mi aspetto una reazione di testa”.
 

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky