07 dicembre 2016

Catania forza 4, anche l’attacco risponde presente

print-icon
Catania_lapresse

Contro il Monopoli è arrivata la terza vittoria consecutiva per il Catania (La Presse)

La bella prova contro il Monopoli ha regalato ulteriori certezze all'allenatore, che ha ritrovato anche i gol dei suoi attaccanti. Terza vittoria consecutiva per i rossazzurri che sabato alle ore 14:30 sono attesi dall'appuntamento con il Siracusa

E dopo i risultati è arrivato anche il bel gioco. Il Catania di Pino Rigoli ha vinto ancora contro il Monopoli, 4-1 il risultato finale in una gara in cui i rossazzurri sono riusciti anche a giocare bene, come l’ad Pietro Lo Monaco aveva chiesto nei giorni scorsi. Dopo quelle contro Vibonese e Cosenza arriva dunque la terza vittoria consecutiva per i siciliani, che si portano così all’ottavo posto in classifica con 24 punti. Ottime risposte sono arrivate anche dagli attaccanti: Russotto (tra i migliori) e Paolucci sono tornati al gol, il centrocampo si è reso protagonista di una buona prova nonostante un terreno reso pesante dalla tanta pioggia caduta sul Massimino e anche la difesa ha dato risposte importanti. E’ la prima volta in questa stagione che il Catania riesce a segnare quattro gol; oltre a risultato, è dunque arrivata una prova convincente anche dal punto di vista del gioco, come tutto l’ambiente si aspettava da tempo.

Si può dire che la partita è stata a senso unico, i rossazzurri hanno comandato dal primo minuto e anche se la prima rete è arrivata soltanto dopo quasi mezzora, già in precedenza le occasioni non erano mancate. Merito di un Andrea Russotto grande protagonista di giornata, che dopo un avvio di stagione complicato con pochi gol ha poi trovato la prima rete in questo campionato di Lega Pro, altre ai due assist per il secondo e il terzo gol. Il dominio territoriale è quasi totale e anche fisicamente i ragazzi di Rigoli riescono ad avere la meglio fino alla fine del match. Tutte nel secondo tempo le altre reti: inutile quella rete di D’Auria per il Monopoli, determinanti quelle di Barisic, Mazzarani e Paolucci su rigore. Quest’ultimo ha visto buona parte della gara in panchina poiché Rigoli gli ha preferito Barisic ma alla prima occasione si è procurato il tiro da undici metri che ha poi trasformato, tornando a segnare dopo oltre un mese.

In gol tutti gli attaccanti dunque per la soddisfazione dello stesso allenatore: "Questo successo ci dà tanta fiducia per il nostro traguardo finale che sono i playoff. Ora pensiamo al Siracusa ed a salire ancora in classifica. In questo campionato ci sono stati momenti in cui abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, ora alcuni giocatori importanti stanno crescendo in maniera esponenziale, in particolare Russotto; è un ragazzo che sta cercando di togliersi dalla testa tutta la spazzatura. Sono contento, continuiamo a pensare partita dopo partita". Lo Monaco aveva detto di aspettarsi di più da quei calciatori che ancora non avevano dato alla squadra il giusto apporto, la prestazione contro il Monopoli ha dato segnali incoraggianti soprattutto in quel reparto che aveva un po’ deluso l’ad rossazzurro. Il Catania continua la sua corsa, ritrova gli attaccanti e ottiene conferme dagli altri reparti; l’allenatore può così iniziare a preparare la gara con il Siracusa.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky