07 dicembre 2016

Matera? Presente! Continuità per sognare in grande

print-icon
Auteri, Matera

Gaetano Auteri, allenatore del Matera (LaPresse)

Dopo il successo sul Lecce, il Matera vince ancora contro la Casertana e si conferma tre le protagoniste del Girone C di Lega Pro. Gol, prestazioni e continuità di risultati, questa la ricetta di Auteri per rimanere in alto

Gol, tanti. Tantissimi. Trentatre in sedici partite, il miglior attacco del Girone C di Lega Pro. Nonostante una partita in meno rispetto a tutte le altre, Juve Stabia esclusa. Solo ieri quattro messi a segno contro la Casertana che hanno confermato l’ottimo momento di forma attraversato dalla formazione allenata da Gaetano Auteri. Dopo lo show al Via del Mare, 3-0 al Lecce, altri tre punti conquistati contro la Casertana (4-2) e seconda vittoria consecutiva in campionato. Classifica che adesso sorride eccome: 32 punti, tre in meno del Lecce, gli stessi della Juve Stabia, uno in più del Foggia. E con una partita, quella che si recupererà il prossimo 13 dicembre contro la formazione allenata da Fontana, da recuperare. Una gara (sospesa sul risultato di 1-1 al 38esimo minuto) che potrebbe portare in paradiso il Matera. Ma guai a dirlo ad Auteri. "Alleno un gruppo che ha tanta qualità, se poi gli altri saranno più bravi vedremo, ma le qualità si manifestano in campo. I se ed i ma sono discorsi che infiammano le piazze o le deprimono e noi siamo lontani anni luce da depressioni o facili entusiasmi", messaggio chiaro quello alla vigilia della gara con la Casertana.

Quella della conferma. Due partite, sette gol realizzati (due subiti), sei punti in classifica. Continuità di risultati per continuare a sognare in grande. Risultati e… prestazioni. Punto fermo della filosofia Auteri: "Già prima della sfida con il Lecce sapevamo di aver fatto delle prestazioni importanti in tutte le partite disputate, non vanno giudicati solo i risultati e basta. Anche prima, quando è capitato di non vincere, abbiamo sempre avuto la coscienza di aver fatto ottime partite. La prestazione c’è sempre stata. E’ chiaro che dall’esterno si valuta il risultato". E infatti, nonostante il 4-2 contro la Casertana, Auteri ha ‘rimproverato’ la sua squadra: "Nel primo tempo abbiamo giocato con presunzione, sotto ritmo, e questo non deve accadere. Poi siamo entrati nel secondo tempo in un modo diverso, abbiamo sbloccato la partita e anche in difficoltà abbiamo mantenuto i nostri equilibri difensivi. Abbiamo messo al sicuro il risultato ma alla fine abbiamo rimollato". Perfezionista, sì. Lecce che vince a Messina, Matera che non si fa trovare impreparato e risponde ‘presente’: nel Girone C di Lega Pro bisognerà fare i conti anche con la formazione di Auteri.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky