08 dicembre 2016

Lecce, sprint Ciancio: "Via del Mare arma in più"

print-icon
Tifosi Lecce

Tifosi Lecce (LaPresse)

Arrivato questa estate dal Cosenza, Simone Ciancio è subito diventato un punto fermo della formazione giallorossa: "Contro il Matera è stata una giornata storta. Ora però dobbiamo vincere al Via del Mare"

Punto o fermo o quasi, nel Lecce primo in classifica di questa prima parte di stagione c’è anche la corsa e la qualità di Simone Ciancio. Quindici presenze su diciassette partite, il terzino arrivato questa estate dal Cosenza è sicuramente uno degli ‘intoccabili’ di Pasquale Padalino. Che ha visto la sua squadra crollare contro il Matera (0-3 al via del Mare) e rialzarsi contro il Messina (0-3 al Franco Scoglio) nel giro di pochi giorni. "Il Lecce oggi ha risposto da grande squadra e adesso possiamo proseguire nel nostro percorso. Oggi ci siamo ripresi dopo il ko con il Matera fornendo una prestazione da grande squadra e questo la dice lunga sulle qualità di questo gruppo, che non poteva certo fermarsi davanti ad un incidente di percorso", il pensiero di Padalino dopo il successo di Messina. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Simone Ciancio, che quest’oggi in conferenza stampa ha parlato così del momento attraversato dal Lecce: "A mio modo di vedere la sconfitta interna con il Matera è stato uno scivolone. E’ stata una gara che abbiamo sbagliato e speriamo l’ultima, ci può stare nell’arco di un campionato. Martedì a Messina abbiamo subito dato una risposta importante, tutti quelli che sono stati chiamati in causa hanno fatto bene".

Ciancio prosegue nella sua analisi: "Il nostro punto di forza è il gruppo, in quanto ci diamo tutti una mano ed abbiamo un unico obiettivo. Allo stesso tempo il gruppo può essere il nostro punto debole, nel senso che dipende sempre da noi. Anche se abbiamo perso due gare, sinceramente non ho visto finora una squadra che ci ha messo sotto, escludendo il Matera che abbiamo affrontato in una giornata completamente storta per noi. Il mio ruolo? Sono un destro, ma posso giocare anche a sinistra. A Cosenza l’anno scorso ho giocato a sinistra, anche se era un modulo diverso. Io – prosegue Simone Ciancio – mi metto a disposizione, quello che conta è il bene della squadra. La vittoria manca da un po’ al Via del Mare e questo ci darà ancora più forza per continuare il nostro percorso. Il nostro stadio ti aiuta a dare di più, a correre e non sentire la fatica. Sembra una frase fatta, ma i nostri tifosi sono il dodicesimo uomo in campo". Lecce che intanto tornerà ad allenarsi nel pomeriggio di oggi in vista del prossimo impegno di campionato in agenda sabato contro la Paganese.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky