09 dicembre 2016

Padalino: "Bilancio Lecce? Parla la classifica"

print-icon
Padalino, Lecce

Pasquale Padalino, allenatore del Lecce (LaPresse)

L’allenatore del Lecce Pasquale Padalino presenta la sfida contro la Paganase e avvisa la sua squadra: "Bisogna tornare a vincere al Via del Mare. Bilancio? Molto soddisfacente, per noi parlano fatti e classifica"

Un nuovo doppio sorriso. Dal campo e, di conseguenza, anche dalla classifica. Dopo lo scivolone con il Matera ("solo un incidente di percorso"), il Lecce ha subito reagito ("da grande squadra e questo la dice lunga sulle qualità non solo tecniche di questo gruppo") contro il Messina: tre a zero a netto e – complice lo scivolone della Juve Stabia (che il 13 dicembre recupererà la sfida con il Matera, interrotta sul risultato di 1-1 al 38esimo minuto di gioco) sul campo della Fidelis Andria – nuovo scatto in vetta alla classifica. Adesso l’obiettivo in casa giallorossa è quello della continuità, tornando a vincere davanti ai propri tifosi: "La vittoria in casa manca da un po’ di tempo, dalla gara con il Francavilla. Abbiamo pagato un periodo un po’ di difficoltà, anche se bisogna tenere presente che fuori abbiamo sempre risposto. Nelle gare al Via del Mare abbiamo pagato delle difficoltà dovute all’atteggiamento degli avversari e non mi riferisco all’ultima con il Matera, anche se sta a noi poi trovare delle contromisure. La voglia ed il desiderio che abbiamo sempre è quello di fare la partita, anche se poi in alcune occasioni ti puoi esporre al contropiede avversario, ma se vuoi provare a fare quel qualcosa in più devi rischiare", le parole in conferenza stampa di Padalino.

Verso la Paganese - Allenatore del Lecce che ha presentato così la prossima sfida di campionato contro la Paganese: "Le gare ravvicinate mi portano a tenere in debita considerazione l’aspetto delle energie psico-fisiche di tutti i giocatori. Nella scelta degli uomini è un aspetto di cui tenere conto. La Paganese? Non ha sempre giocato con un sistema di gioco, è una squadra allenata bene, da un allenatore che da dei principi calcistici propositivi, senza trascurare la fase difensiva. Al di là dell’avversario, che è difficile da affrontare, molto di quello che riusciremo a fare dipenderà dal nostro atteggiamento. Un bilancio a due gare dalla fine del girone d’andata? Il bilancio è positivo, la classifica parla a nostro favore e parlano anche i fatti. C’è ancora tanto da lavorare e migliorare, ma a questo punto del campionato siamo ad un punto molto soddisfacente".

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky