14 dicembre 2016

Reggiana ok contro la Feralpi: Venezia a meno due

print-icon
151

Azione di gioco a Parma, girone B di Lega Pro

Sorride la Reggiana di Colucci contro la FeralpiSalò mentre il Lumezzane cade in casa della Maceratese: ecco come sono andati i recuperi della 17.a giornata del girone B di Lega Pro

Cesarini basta e avanza alla Reggiana di Colucci che vince di misura sulla FeralpiSalò - recupero della 17.a giornata del girone B di Lega Pro - e torna a insidiare la testa della classifica: Venezia capolista con 38, Pordenone di Tedino a 37 e Reggiana, appunto, terza a 36. Più staccato il Padova, bloccato a 32 nonostante la vittoria sul Sudtirol nell’ultimo turno di campionato. La Reggiana fa il suo, faticando, soffrendo, ma vincendo in casa, davanti al proprio pubblico. Riscattandosi dalla sconfitta tanto inaspettata quanto meritata contro il fanalino di coda Forlì, nell’ultimo weekend. Nell’altro recupero della 17.a giornata - calcio d’inizio alle 14.30 - la Maceratese ha avuto la meglio sul Lumezzane per uno a zero, grazie a un autogol di Sorbo. E squadre che attualmente sono distanziate da un solo punto in classifica: Maceratese a 19, Lumezzane 20.

Allenatore Reggiana, Colucci - "I ragazzi sono stati eroici, hanno fatto quello che chiedo. È dal 13 luglio che chiedo di giocare col coltello tra i denti, non bisogna mai mollare e soprattutto bisogna sempre mettersi in discussione. Quando si vince si è narcisi, e non va bene. Ma lo dico soprattutto per loro, intesi come singoli calciatori. Ognuno di loro deve avere obiettivi grandi, anche utopistici, ma per raggiungerli bisogna lavorare fortissimo nel quotidiano. La FeralpiSalò è una squadra fortissima, con giocatori di altra categoria. Proprio per questo sono fiero di allenare questi ragazzi. Abbiamo giocato da squadra di Serie C, sporchi: non bisogna giocare solo col fioretto, ma anche con la clava quando serve. Ringrazio coloro che sta giocando con dolori, e dopo 18 partite aver fatto 36 punti con qualche giocatore importante fuori, è molto importanti”. Sul match winner Cesarini: "Ho fatto giocare Ale per le troppe critiche che ha ricevuto dopo il ko di Forlì, ora si devono complimentare con lui, e non parlo dei giornalisti. Da oggi penseremo al derby contro il Parma”.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky