15 dicembre 2016

Cosenza svela i segreti del Lecce: "Gruppo e cibo"

print-icon
Cosenza, Lecce

Francesco Cosenza, difensore del Lecce (LaPresse)

Francesco Cosenza presenta la sfida con la Fidelis Andria: "Campioni d’inverno? A noi interessa solo vincere sabato, sarà una battaglia. I punti di forza del Lecce? Il gruppo e l’alimentazione"

Verso Andria – Tanto lavoro e concentrazione rivolta solo ed esclusivamente al prossimo impegno di campionato contro l’Andria in agenda sabato 17 dicembre alle ore 14:30. Classifica che ovviamente sorride al Lecce, primo a quota 38 punti, due in più di Matera e Juve Stabia, quattro in più rispetto al Foggia. Gli ultimi due successi consecutivi contro Messina e Paganese hanno permesso alla formazione giallorossa di riprendere la marcia interrotta al Via del Mare contro la formazione di Auteri, un incidente di percorso che ormai fa parte del passato. Il presente si chiama appunto Andria, per il futuro… ci sarà tempo. Parola di Francesco Cosenza: "Si parla tanto di Campioni d'Inverno ma noi siamo concentrati per Andria dove ci aspetterà una battaglia. La Fidelis in casa ha affrontato squadre importanti come ad Matera Foggia e sono riusciti a fermarli, è una compagine costruita bene che gioca un calcio aggressivo, non ti permette di giocare, quindi troveremo un avversario che ci aggredirà alti. Sarà una partita tosta ma non vediamo l'ora di giocarla e dovranno sudare se vogliono fare punti contro di noi", ammette il difensore in conferenza stampa.

Gruppo e alimentazione – "Ad oggi non abbiamo vinto nulla, siamo consapevoli di aver fatto bene fino ad ora, ma dobbiamo migliorarci perché abbiamo lasciato qualche punto per strada e dobbiamo recuperarlo. Non mi danno fastidio le critiche sulla difesa, ma noi siamo una squadra che crea tanto e per forza di cose qualcosa devi lasciare agli avversari come alcune ripartenze. Stiamo cercando di migliorare quella che è la fase difensiva che non comprende solo i difensori ma parte già dagli attaccanti e lo testimonia ad esempio un Caturano che rincorre gli avversari trasformandosi nel nostro primo difensore", prosegue Cosenza. Il difensore del Lecce svela poi i due segreti della formazione giallorossa: gruppo e alimentazione. "Il nostro primo punto di forza è il gruppo che si è creato: c’è grande sintonia con lo staff, che comprende i magazzinieri passando da massaggiatori, team manager, dottori, in pratica tutti quanti. Si è creato un ambiente positivo, anche sugli spalti, dove la gente apprezza il nostro lavoro. Il punto debole siamo noi stessi quando iniziamo a piacerci più del normale ed è li che possiamo cadere. Siamo diventati maniacali curando l'alimentazione e curando ogni particolare in campo, abbiamo sposato in tutto e per tutto la politica di mister Padalino".

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky