17 dicembre 2016

Lega Pro, gir. C: il programma della 19a giornata

print-icon
Salvatore Caturano - Lecce

Salvatore Caturano, uno dei trascinatori del Lecce capolista (foto Lapresse)

Il Lecce difende il primato in classifica contro l'Andria, Matera e Juve Stabia risponderanno contro Melfi e Taranto. La giornata la chiude il Foggia allo Zaccheria contro il Cosenza, in coda delicata la sfida tra Messina e Vibonese

Tutti in campo, un pomeriggio da matti di Lega Pro. Il girone C riempie il sabato pre-natalizio con la diciannovesima giornata che chiude il girone d’andata. Giro di boa, dunque. Un traguardo che il Lecce vuole tagliare al primo posto in classifica, difendendo il primato dagli attacchi di Matera e Juve Stabia. Pugliese impegnati già alle 14,30 in trasferta nel derby contro l’Andria, settimo in classifica. Avversario pericoloso per una sfida difficile ed importante per la squadra di Padalino che però vuole una vittoria per allungare la striscia positiva e mantenersi salda al primo posto. Per ora i punti di vantaggio sulla coppia delle seconde sono soltanto due, perché a quota 36 ci sono Matera e Juve Stabia che sperano in un passo falso del Lecce capolista per tentare l’aggancio o addirittura il sorpasso. La squadra di Auteri e quella di Fontana scenderanno in campo alle 16,30 rispettivamente in casa contro il Melfi (quindicesimo) e in trasferta a Taranto (quattordicesimo): sfide più che abbordabili, ecco perché il Lecce ad Andria deve assolutamente vincere. Chiuderà la giornata il Foggia, posticipo delle 18,30 allo Zaccheria per la squadra di Stroppa che ospita il Cosenza quinto in classifica. E’ uno scontro diretto: o i calabresi vincono, riducono il gap e riaprono la lotta per i primi posti o i pugliesi si staccano e le prime quattro del campionato vanno in fuga rispetto alle altre. E’ una giornata, la diciannovesima del girone C di Lega Pro, che aiuterà molto a capire se e come potranno variare gli equilibri in testa al campionato.

Le altre - Diciannovesima giornata aperta dalla sfida tra l’Akragas ed il Monopoli, con i siciliani in cerca di punti pesanti in chiave salvezza per staccarsi dal fondo della classifica. Dove ci sono anche Messina e Vibonese, terzultima e penultima del girone C: inutile dire che una vittoria sarebbe preziosissima per entrambe le squadre, appaiate a quota 15. Delicata anche la sfida tra Paganese e Reggina, punti pesanti per la salvezza in palio anche qui. Decisamente più tranquille Virtus Francavilla e Siracusa, sesta e decima in classifica: qui la sfida è per i playoff, entrambe le “sorprese” del girone C di Lega Pro non vogliono smettere di sognare. Alle 16,30 torna in campo il Catania di Rigoli che sfida la Casertana e cerca di tornare al successo dopo il ko nel derby per riprendere la corsa in classifica verso i playoff. Sempre in chiave “promozione”, il Fondi (ottavo) va in trasferta a Catanzaro contro il fanalino di coda del girone C. Ma non sarà facile, perché i calabresi hanno bisogno di una vittoria per tentare di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Sarà una diciannovesima giornata delicata ed importante, un giro di boa che potrebbe dare già qualche indicazioni sugli equilibri in testa al campionato e sulle ambizioni delle squadre. Il Lecce su tutti, con la squadra di Padalino che vuole vincere e tenersi stretto il primo posto in classifica. Poi prima di Natale ci sarà un’altra sfida, decisiva per passare le feste da capolista e regalarsi una fine del 2016 da sogno.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky