19 dicembre 2016

Contessa: "Lecce, adesso serve maggior agonismo"

print-icon
Tifosi Lecce

Tifosi Lecce (LaPresse)

Il difensore del Lecce Sergio Contessa non nasconde la soddisfazione per aver chiuso il girone d’andata in vetta (seppur in coabitazione con il Matera) e avvisa la formazione giallorossa: "Ci attenderanno gare difficili dal punto di vista agonistico"

Maggior agonismo - Un pareggio contro l’Andria nell’ultima giornata di campionato, quanto basta per concludere il girone d’andata al primo posto seppur in coabitazione con il Matera. Giro di boa a 39 punti, due in più rispetto a Juve Stabia e Foggia, quartetto che sta facendo il vuoto in un girone C di Lega Pro bello e affascinante almeno quanto equilibrato. "Chiudere il girone d’andata al primo posto era il nostro auspicio ad inizio anno. Sappiamo il nostro valore, siamo riusciti ad essere nelle prime posizioni fin da subito a dando continuità ai risultati siamo riusciti a chiudere questo girone in vetta. Dalla gara di giovedì con il Monopoli inizierà il girone di ritorno. Nella seconda parte del campionato capiterà spesso di incontrare formazioni magari meno attrezzate sulla carta, ma che incentreranno tutto sulla fisicità e sull’agonismo. Bisognerà adattarsi a situazioni del genere e rispondere anche noi da un punto di vista agonistico", a parlare in conferenza stampa è Sergio Contessa, terzino sinistro del Lecce.

Pericolo Matera - Il difensore giallorosso, titolare contro l’Andria, sembra aver ormai scalato le gerarchie di Pasquale Padalino: "A livello personale credo di poter migliorare ancora tanto e non penso di aver espresso appieno il mio potenziale. La continuità mi servirà per migliorare di gara in gara", continua Contessa. Che poi rivolge l’attenzione al prossimo impegno del Lecce contro il Monopoli in programma il prossimo giovedì al Via del Mare: "Probabilmente sarà una gara sulla falsariga di quella di Andria, chi gioca contro di noi ha questo tipo di atteggiamento. Starà a noi sfruttare i punti deboli dell’avversario ed essere cinici per portare a casa una vittoria. Dopo questo girone d’andata abbiamo affrontato tutte le squadre. Tra le avversarie della zona alta della classifica – prosegue Contessa – quella che ha espresso il miglior gioco e compattezza è il Matera". Lecce che dopo aver ripreso nella giornata di ieri gli allenamenti, si ritroverà questo pomeriggio a Martignano per una nuova seduta di lavoro a porte chiuse: da valutare le condizioni di Vutov, bloccato nella giornata da ieri da un virus influenzale.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky