22 dicembre 2016

Lega Pro, gir. C: i risultati della 20a giornata

print-icon
karel_zeman_reggina_lapresse

Karel Zeman, allenatore della Reggina (La Presse)

Una super Juve Stabia abbatte il Catania, torna a vincere la Reggina di Zeman. Partita spettacolare del Lecce che pareggia 3-3 con il Monopoli, ok Casertana, Akragas e Siracusa. Nel posticipo il Matera vince e mantiene il primo posto in classifica

Si è conclusa la prima giornata di ritorno del girone C di Lega Pro. Il Matera prima della classe vince contro il Taranto mentre si ferma il Lecce, che pareggia 3-3 contro il Monopoli e viene raggiunto al secondo posto in classifica dalla Juve Stabia - protagonista di una grandissima prova con il Catania sconfitto 4-0. Giornata di derby, ben quattro quelli in programma tra Sicilia, Calabria e Puglia: pareggio tra Cosenza-Catanzaro e tra Andria e Foggia, mentre il Siracusa ha avuto la meglio sul Messina.

Derby siciliano al Siracusa, vince l’Akragas -
Le gare delle 14:30 hanno visto, come detto, il Cosenza pareggiare per 1-1 contro il Catanzaro: sono i rossoblù ad andare in vantaggio al 63’ grazie ad un gol di Statella, ma dopo appena cinque minuti arriva il pareggio di Basrak, che fissa così il risultato sul pareggio che permette al Cosenza di salire a 30, mentre il Catanzaro (ora a quota 16) guadagna un punto sull’ultima della classe. La Vibonese, infatti, che chiude la classifica a 15 punti, ha perso contro l’Akragas in quello che alla vigilia era annunciato come uno dei match decisivi per la salvezza. Decide la rete di Cochis ad inizio gara, i siciliani salgono a 20 in classifica e si staccano dal gruppo delle squadre più in basso. Da una siciliana ad altre due, il Siracusa riesce ad avere la meglio sul Messina di Cristiano Lucarelli grazie ai due gol segnati da Catania al 27’ e ad 39’: i giallorossi restano così a +3 sulla Vibonese ultima, mentre la squadra di casa con i suoi 27 punti si porta in piena zona playoff.

Reggina, tre punti dopo oltre due mesi - Vince anche la Reggina di Zeman contro il Fondi, che torna a raccogliere tre punti dopo due mesi e mezzo: Coralli apre il tabellino, nel secondo tempo Iadaresta pareggia e Bianchimano segna il gol del successo definitivo. Vittoria importante per gli amaranto, che abbandona l’ultimo posto e sale a 18 proprio con il Messina. Fondi che rimane fermo a 26. Infine, si conferma in forma la Virtus Francavilla, ora a 32 punti: battuta la Paganese con il punteggio di 2-0. Di Abate al 55’ e Pastore al 93’ le reti decisive, con la squadra campana che resta a 22 punti. Due partite anche alle 16:30, terminate entrambe in pareggio; 1-1 il risultato finale di Andria-Foggia: i rossoneri - ora con 39 punti in classifica - passano in vantaggio con Agnelli ma poi restano in dieci per l’espulsione di Empereur. La formazione di casa riesce così a pareggiare all’82 con Tartaglia ed a salire conquistare un punto che gli permette di salire a 28, sempre in corsa per i playoff.

Super Juve Stabia, pareggio Lecce - Emozioni e tanti gol nella sfida tra Lecce e Monopoli: in attesa del risultato della gara del Matera, i ragazzi di Padalino hanno prima rimontato lo svantaggio e poi subito il pareggio dei pugliesi biancoverdi. 3-3 il risultato finale, Tsonev, Mancosu e Caturano segnano per il Lecce, Montini (doppietta) e Gatto rispondono. I giallorossi si trovano ora a 40 punti, il Monopoli a 26. Non c’è stata partita tra Juve Stabia e Catania, i gialloblù hanno dominato e stravinto 4-0 contro la squadra di Rigoli e sono così saliti a quota 40 punti. A segno Izzillo con una doppietta, Lisi e Ripa, rossazzurri (che hanno chiuso in 9) fermi a 27. Nell’altra gara delle 18:30, la Casertana ha sconfitto 2-1 il Melfi grazie ai gol di Rajcic e Corado; inutile la rete di De Vena al novantesimo, la formazione di Potenza rimane ferma al terzultimo posto (con 17 punti) a -6 dall’avversario di giornata.

Matera sempre primo -
Nell’ultima sfida di questa ventesima giornata di Serie A, il Matera vince 2-0 contro il Taranto, in una partita che si decide a cavallo tra il primo e il secondo tempo. Al 45’ Casoli segna il vantaggio e al 50' lo stesso calciatore raddoppia e consegna i tre punti alla sua squadra - che dunque si conferma al primo posto in classifica a +2 su Lecce e Juve Stabia. La squadra di De Gennaro, invece, resta a 19. L’appuntamento con il ventunesimo turno è per giovedì prossimo, 29 dicembre.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky