09 febbraio 2017

Inzaghi: "Questo Venezia non smette di stupirmi"

print-icon
Filippo Inzaghi - Venezia

Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia (Lapresse)

Venezia in semifinale di Coppa Italia Lega Pro, c'è il Padova: "Questa squadra non smette mai di sorprendermi" ha detto Pippo Inzaghi. Ferrari decisivo con una doppietta contro il Como: "Non segnavo da un po' e sono molto contento". Infine Bentivoglio: "Non molliamo mai, è la nostra forza"

Tante definizioni: “Il Venezia non si ferma più”. Oppure: “Super Venezia”. Anche “Grande Venezia”. Ma il risultato è sempre lo stesso: vittoria. Primo posto nel Girone B di Lega Pro a 49 punti, grande stagione: “E pensare che l’anno scorso eravamo in Serie D!”. Inzaghi chiaro, soddisfatto. Semplicemente contento dei suoi, specie dopo la vittoria contro il Como in Coppa Italia Lega Pro: “Arrivare in semifinale era il nostro obiettivo, uno stimo per noi e per i nostri tifosi”. Ora il Padova: “Volevamo questa partita”. Derby sentitissimo.

"Se fossi un tifoso sarei fiero di questa squadra" - Nella conferenza stampa post partita, Inzaghi ha parlato così del suo Venezia e dei suoi giocatori: “Questa squadra non smette mai di sorprendermi. Ha dimostrato che abbiamo 25 giocatori che meriterebbero di giocare tutti, sono felice. Se lo meritano”. Sul Como: “Abbiamo giocato un’ottima partita contro una grande squadra, abbiamo creato molto. La squadra è stata brava a reagire, siamo felici, ora dobbiamo pensare alla prossima partita”. Qualche rammarico sulla rete di Chinellato: “Non pensavo che potessimo subire gol, nel secondo tempo stavamo creando e alla fine ci hanno segnato su una ripartenza incredibile”. Poi il gol di Ferrari e i supplementari, ancora Ferrari per il 2-1: “La squadra è stata brava a reagire, ho avuto ottime risposte, gli allenamenti ci hanno detto tante cose. Domenica sarà difficile scegliere la formazione. Tutti bravi, dal portiere ai terzini, Zampano non giocava da aprile. I tifosi devono essere orgogliosi di questa squadra, prima in classifica e in semifinale. Se fossi uno di loro lo sarei, ha riconquistato l'affetto di tutti".

Ferrari: "Non segnavo da tanto, sono felice" - Protagonista indiscusso, doppietta personale. “Quanti sono in Coppa Italia Lega Pro?” 4 in 5 gare. Bottino niente male per Nicola Ferrari, ex attaccante del Verona arrivato in estate: “Ci tenevamo molto, è stata una partita dura ma ci siamo qualificati”. Un po’ di sofferenza, poi i due gol decisivi: “Dopo aver colpito una traversa incredibile, abbiamo subito gol in contropiede. Ma siamo stati bravi, non abbiamo mai mollato e l’abbiamo ripresa”. Il gol mancava da tanto: “Sono contento per questo, l’ho ritrovato. Ma al tempo stesso sono felice per la prestazione, i miei compagni sono felici”. Grande forza d’animo: ““Non è la prima volta che andiamo sotto e poi recuperiamo, abbiamo un grande gruppo e una grande forza, sono queste le cose che ci fanno fare la differenza”. Allenamenti importantissimi: “Il lavoro paga sempre, lo facciamo tutti insieme ad altissimi livelli”.

Bentivoglio: "Non molliamo mai" - Centrocampista d'esperienza, bella prestazione. Ecco il commento dell'ex Chievo in sala stampa dopo la partita: "Sto bene, sono contento per la vittoria, era il nostro obiettivo andare avanti e avere la semifinale col Padova, era uno stimolo per noi e per i nostri tifosi. Avevamo caratteristiche offensive, un passo diverso, siamo stati bravi a non molare mai fino alla fine, come ci è successo in queste ultime partite. Ci siamo trovati in difficoltà, ma abbiamo dimsotrato che questo gruppo ci crede, è un arma in più. 

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky