12 febbraio 2017

Lega Pro, gir. B: i risultati della 25a giornata

print-icon
Inzaghi, Venezia

Inzaghi, Venezia (Lapresse)

Continua la corsa del Venezia, la formazione di Inzaghi vince contro il Lumezzane e conferma il primo posto in classifica: successo esterno anche per il Parma, rallenta il Padova. Vince il Pordenone. Tutti i risultati della 25esima giornata del Girone B di Lega Pro

Gol, emozioni e spettacolo. Non delude le attese il 25esimo turno del Girone B di Lega Pro, una giornata che sorride ancora al Venezia. La formazione allenata da Filippo Inzaghi si impone sul campo del Lumezzane e mantiene il primo posto in classifica a quota 52 punti. Prima delle inseguitrici il Parma, che passa su campo dell’Albinoleffe grazie al calcio di rigore trasformato da Calaiò. Rallenta il Padova beffato nel finale dal Gubbio, torna al successo il Pordenone.

Sorriso Venezia - E’ un altro weekend pieno di sorrisi per Fillippo Inzaghi e il suo Venezia, sempre più primo in classifica. La trasferta contro il Lumezzane regala alla formazione veneta altri tre punti, grazie al successo per 2-1 firmato da Garofalo e Zampano. Bastano pochi minuti al Venezia per indirizzare subito il match sui binari a lui più congeniali: splendida punizione a giro di Garofalo dai 25 metri, traiettoria perfetta e subito vantaggio. La formazione allenata da Pippo Inzaghi controlla il match e va più volte vicina al raddoppio: 2-0 che arriva a inizio ripresa. Minuto 52, Garofalo – grande protagonista di giornata – crossa, Zampano di destro spedisce la palla sotto l’incrocio dei pali. All’86 un gran gol di Bacio Terracino riaccende le speranze del Lumezzane, ma alla fine il Venezia porta a casa in maniera meritata i tre punti. Che gli consentono di consolidare in primo posto in classifica a quota 52 punti.

Pordenone ok, pari Padova - Il 25esimo turno del Girone B di Lega Pro fa registrare il ritorno al successo del Pordenone: dopo il pareggio contro il Mantova e la sconfitta maturata nel finale contro il Parma nella scorsa giornata, la formazione neroverde si impone per 2-1 sulla Maceratese grazie alle reti di Semenzato e De Agostini. Chi rallenta, invece, è il Padova: Altinier segna allo scadere del primo tempo, ma per la formazione allenata da Brevi la doccia gelata arriva al minuto 92. Romano pareggia, con il Gubbio finisce 1-1. E distanza dal Venezia capolista che adesso aumenta a sette lunghezze. Nole e Laner regalano al Modena un importante successo in rimonta contro l’Ancona; vittoria netta quella del Santarcangelo sul Bassano: Cori, Carlini e Cesaretti i marcatori dell’incontro. Prezioso successo esterno, invece, quello del Forlì sulla Sambenedettese: ospiti in vantaggio al 68esimo con Ponsat, poi Mancuso pareggia al 92esimo. Ma al 96esimo il gol del nuovo vantaggio Forlì firmato da Spinosa.

Parma ok, vince il Mantova - Continua a vincere il Parma. Dopo l’incredibile rimonta nei minuti finali contro il Pordenone, a regalare il successo alla squadra di D’Aversa è ancora una volta Calaiò: calcio di rigore nei minuti di recupero del primo tempo, quanto basta per avere la meglio sull’Albinoleffe. Successo esterno prezioso, che permette al Parma di continuare l’inseguimento al Venezia capolista: secondo posto solitario a quota 49 punti, tre in meno rispetto a quelli conquistato fino ad oggi dalla squadra allenata da Filippo Inzaghi. Nell’altra gara delle 18.30, successo esterno del Mantova sul campo della Feralpisalò: a decidere una rete di Matteo Guazzo.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky