15 febbraio 2017

Lecce, seduta verso la Reggina: torna Caturano

print-icon
Padalino, Lecce

Padalino, Lecce (Lapresse)

Continua la preparazione del Lecce di Pasquale Padalino in vista della trasferta di Reggio Calabria. Seduta tattica per il gruppo giallorosso, tornano ad allenarsi sia Caturano che Ciancio

Ciancio e Caturano si allenano - Vittoria contro il Siracusa e primato solitario in classifica. 52 punti, due in più rispetto al Foggia, tre sul Matera: classifica del Girone C di Lega Pro che torna a sorridere al Lecce di Pasquale Padalino. Ma in casa giallorossa non c’è tempo per festeggiare, concentrazione già rivolta alla prossima sfida, quella che vedrà Caturano e compagni impegnati al Granillo contro la Reggina sabato pomeriggio alle 14:30. Continua la marcia di avvicinamento del gruppo giallorosso, protagonista di una seduta alla Cittadella dello Sport di Martignano che Pasquale Padalino ha incentrato principalmente sotto l’aspettato tattico: prove di formazione e soluzioni da adottare contro la Reggina. E buone notizie che giungono anche dall’infermeria: sia Caturano che Ciancio sono tornati ad allenarsi ed hanno svolto lavoro differenziato. All’allenamento (a porte chiuse) ha assistito anche una delegazione di tifosi a cui è stato consentito l’accesso: cori, applausi e tanto incitamento alla squadra.

Parla Perucchini - Arrivato durante il mercato di gennaio e subito protagonista con la maglia giallorossa, Filippo Perucchini parla del suo momento e di quello della formazione giallorossa: “Secondo me il rigore, che poi sono riuscito a parare, non c’era. Siamo arrivati assieme sulla palla con l’attaccante del Siracusa, che comunque era riuscito a calciarla, ed a quel punto non potevo di certo smaterializzarmi. Sono contento per essere riuscito a neutralizzare quel calcio di rigore, ma sono ancor più contento per la nostra prestazione  e per essere riusciti a portare a casa tre punti, che alla fine è quello che conta", ha commentato il portiere del Lecce. Che poi ha aggiunto: "Emozioni a ricalcare l’erbetta del Via del Mare? Emozioni sì, però, mentalmente ero tranquillo, ho cercato di non farmi trascinare dalle emozioni. Tornare a giocare in quella che considero la mia casa è emozionante, come giocare sotto 'il muro' è stato bellissimo. Dobbiamo continuare su questa strada e portare quanta più gente possibile al Via del Mare. I risultati dell’ultima giornata? In questo campionato tutte le squadre possono incappare in giornate storte ma questo perché non esistono gare che uno vince prima di scendere in campo, tutti gli avversari sono sempre agguerriti".

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky