16 marzo 2017

Calcio Como, la moglie di Essien compra la squadra

print-icon

Akosua Puni ha comprato all'asta la squadra dopo il fallimento ma non il marchio Como e il centro sportivo di Orsenigo. L'obiettivo della squadra, ora, è la promozione in Serie B nel più breve tempo possibile

La moglie del calciatore ghanese Michael Essien (ex Chelsea, Real Madrid e Milan) è la nuova proprietaria del Calcio Como. Akosua Puni ha comprato all'asta la squadra dopo il fallimento facendo un'offerta a busta chiusa di 237 mila euro. L'obiettivo: portarlo in Serie B.

"Il Calcio Como è lieto di annunciare che il club ha una nuova società - si legge nel comunicato ufficiale -. Siamo lieti di annunciare alla città di Como che Akosua Puni, la signora Essien, è la nuova proprietaria dell'Fc Como Srl. Saremo presto in città per presentarci. Siamo onorati di essere qui e di entrare in un club con oltre 100 anni di storia. Grazie al curatore Di Michele per il grande lavoro fatto. Gli impegni sono quelli di far crescere prima squadra e settore giovanile. Creeremo le condizioni per portare il Como in serie B al più presto e valorizzare i nostri talenti".

Come si legge nel comunicato, il club cambierà nome da Calcio Como 1907 a Fc Como e il passaggio di proprietà avverrà il 31 marzo. La cessione, ha spiegato in una conferenza stampa il curatore Francesco Di Michele, avverrà entro la fine del mese e non comprende l'attuale marchio del Como e il centro sportivo di Orsenigo.

Il curatore fallimentare ha detto che in questi mesi sono stati ben 31 i soggetti che si sono presentati chiedendo informazioni per l'acquisto della società: imprenditori cinesi, indiani, di Dubai, brasiliani oltre a varie cordate italiane. La stessa signora Essien era venuta un mese fa a visitare lo stadio e il centro sportivo.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky