29 marzo 2017

Robur Siena, Guerri: "È ancora tutto aperto"

print-icon
Robur Siena

Terigi, Robur Siena (robursiena.it)

Il centrocampista bianconero in vista del match con la Cremonese: "Ci servono equilibrio e continuità, non dovremo sbagliare la partita". Sul lavoro in campo: "Stiamo curando ogni minimo dettaglio"

Dopo il pesante ko 2-0 con la Carrarese, la Robur Siena si prepara all’altrettanto complicata gara contro la Cremonese seconda. La parola d’ordine in casa bianconera è continuità, che è venuta mancare in questa seconda metà di stagione. “Non riusciamo a trovare equilibrio e continuità - ha detto Simone Guerri in conferenza stampa - alterniamo grandi risultati a sconfitte inaspettate. È sbagliato accettare questa situazione, dobbiamo continuare a cercare continuità, ci sono 21 punti a disposizione e può succedere ancora di tutto. Diamo sempre uno sguardo alla classifica, sono mesi che i ragazzi si concentrano tantissimo sulla partita, dobbiamo affrontare le partite in un altro modo senza l’assillo di vedere la squadra dietro o davanti. Non sottovalutiamo mai gli avversari, andiamo avanti cercando di regalare un po’ di gioie a questa piazza, dobbiamo portare noi la gente allo stadio. Stiamo curando ogni aspetto, non c’è superficialità. Vado a casa e sono il primo a stare male, con me gli altri compagni, soprattutto i più giovani. Probabilmente a livello mentale qualcosa manca alla squadra, in alcune situazioni ci servono chiavi di lettura diverse”. Sulla Cremonese, prossima avversaria: “Verrà per fare gioco e in queste situazioni solitamente ci esprimiamo meglio. Lavoriamo sui nostri concetti e sui nostri punti di forza, non dobbiamo sbagliare la partita. La squadra è viva, dobbiamo reagire a questa situazione. La gara di andata? Ci aveva dato la sensazione di poter fare un altro campionato, personalmente alla fine ero arrabbiatissimo. Dobbiamo ricordarci cosa è successo all’andata, quel punto sfumato all’ultimo”.

Scazzola - L’allenatore bianconero ha commentato così la sconfitta contro la Carrarese: “Non è stata la stessa prestazione che con l’Alessandria. La Carrarese è partita molto forte nel primo tempo per calare poi nel secondo. Nel primo tempo loro sono andati più veloci, eravamo riusciti a non prendere gol purtroppo abbiamo commesso un’ingenuità che ci era successa anche in passato e che non deve capitare perché poi diventa tutto più difficile. Siamo in un momento dove andare in vantaggio o in svantaggio fa la differenza, siamo stati meno dinamici rispetto all’ultima partita. Floriano sicuramente ci ha messo in forte difficoltà”.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky