14 maggio 2017

Playoff Lega Pro, Girone A: ok Livorno e Piacenza. La Giana c'è

print-icon
Piergiuseppe Maritato - Livorno

Piergiuseppe Maritato, autore del gol dell'1-0 per il Livorno (lapresse)

Nei playoff del Girone A di Lega Pro manca il passaggio del turno solo l'Arezzo, l'unica big battuta in casa: 2-1 per la Lucchese al Franchi. Bene, invece, il Livorno di Foscarini, che ora se la vedrà con la Virtus Francavilla. Continua il sogno della Giana Erminio, ok anche il Piacenza

Il primo turno di playoff del Girone A di Lega Pro si è concluso con una grande sorpresa: l’Arezzo di Sottili, terminato quarto in campionato e tra le pretendenti più importanti per un posto in Serie B,  è stato infatti fermato in casa dalla Lucchese e subito eliminato dalla corsa alla promozione. 2-1 al Franchi, nonostante il vantaggio di Moscardelli - leader incontrastato degli amaranto - dopo appena 9’. Un crollo verticale che ha lasciato un grande amaro in bocca alla squadra, contestata dai tifosi dopo il fischio finale. A Lucca, invece, si può già festeggiare l’ottimo risultato: la gara (andata e ritorno) del secondo turno i rossoneri di Lopez la giocheranno contro l’Albinoleffe, capace a sorpresa di battere il Padova fuori casa per 3-1.

Il Livorno c’è

Contrariamente all’Arezzo, l’amaranto livornese risponde presente al primo appuntamento dei playoff 2016-2017. Per la squadra di Foscarini, arrivata terza nel Girone A alle spalle di Cremonese e Alessandria, l’ostacolo Renate è stato superato con discreta facilità. Al Picchi la partita finisce 2-1, con solo un piccolo spavento per i padroni di casa arrivato dai piedi di Aiman Napoli, autore del gol del momentaneo 1-1 per i lombardi. A mettere a posto le cose, dopo il vantaggio di Maritato arrivato a inizio gara, è stato Martino Borghese, sempre nel primo tempo. Il Livorno ora, al secondo turno, incontrerà l’ostica Virtus Francavilla, che ha superato il turno nel Girone C grazie allo 0-0 con il Fondi.

Giana: il sogno continua

La Giana Erminio è di diritto una delle grandi sorprese della Lega Pro di questa stagione. Sei anni fa, il club di Gorgonzola (provincia di Milano) militava in Promozione, oggi invece è al secondo turno dei playoff. La pratica Viterbese, promossa a giugno scorso dalla D, è stata superata dalla squadra di Albè non senza fatica: 2-2 il risultato finale, grazie all’autogol di Celiento e al sinistro vincente di Chiarello. A far tremare i biancazzurri anche un rigore sbagliato da Alex Pinardi. Per la Giana ora arriva la sfida più difficile: al secondo turno incontrerà infatti il Pordenone, uscito vincente senza troppi sforzi dalla sfida contro la Bassano Virtus.

Piacenza avanti: ora il Parma

Sulla carta doveva essere la sfida più equilibrata delle quattro del Girone A, e così è probabilmente stato. Piacenza-Como non ha tradito le attese ed è stata in bilico fino all’ultimo, quando un gol di Franchi ha scacciato via i brutti pensieri per la squadra biancorossa. 2-1 finale e lombardi costretti a salutare i playoff: prima del gol del già citato Franchi, a tenere viva la gara ci avevano pensato Sciacca e Chinellato, rispettivamente in gol al 22’ e al 83’. Ora il Piacenza se la dovrà vedere con una delle grandi favorite per la promozione in B: il Parma.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky