15 maggio 2017

Catania, Gautieri è il favorito per la panchina

print-icon
gautieri_getty

Carmine Gautieri potrebbe ripartire dal Catania (Getty)

Tra i nomi valutati (Grassadonia, De Zerbi, Lucarelli) quello dell’ex Latina e Ternana sembra al momento il favorito e nelle prossime ore potranno esserci novità. Intanto Lo Monaco ha annunciato che Pulvirenti tornerà a lavorare nelle giovanili mentre è stato confermato il ds Argurio

In casa a Catania la delusione per l'eliminazione dei play-off della giornata di ieri è ancora tanta, lo 0-0 ha premiato la Juve Stabia che ha così avuto accesso alla fase successiva mentre i siciliani hanno visto svanire il loro sogno di poter lottare per la promozione in Serie B. Poche ore dopo il fischio finale dell'ultima gara di stagione la società però pensa già al futuro; la certezza riguarda il ruolo di direttore sportivo che vedrà confermato Argurio: Pietro Lo Monaco ha elogiato il suo lavoro e per questo motivo la posizione del ds non registrerà novità.

Quattro profili per la panchina

Novità che invece ci saranno per quanto riguarda la panchina: il lavoro di Giovanni Pulvirenti è terminato, il club rossazzurro sta dunque cercando l’uomo giusto a cui affidare la guida tecnica della squadra per ripartire nella prossima annata, in cui tornerà forte il desiderio di risalire in Serie . Numerosi i nomi valutati, da Grassadonia a De Zerbi, fino a Cristiano Lucarelli; il favorito però al momento sembra essere Carmine Gautieri - nettamente in vantaggio su tutti gli altri nomi osservati. Molto difficile arrivare all'ex Foggia e Palermo De Zerbi, che sarebbe comunque il profilo preferito da Lo Monaco, ma che ha richieste anche da squadre di categorie superiori alla Lega Pro in Italia e anche da altri campionati (come quella del Las Palmas in Liga). Gautieri potrebbe essere quindi il giusto nome su cui costruire il futuro, nei prossimi giorni si potranno avere ulteriori novità su un eventuale accordo tra le parti.

Le parole di Lo Monaco

A questo proposito ha parlato anche lo stesso amministratore delegato del club siciliano: "Adesso comincia una fase di lavoro intenso - ha spiegato Lo Monaco - bisogna ricostruire per iniziare bene la prossima stagione che non ci vedrà alla partenza con i punti di penalizzazione come successo negli ultimi due anni. Andranno via i calciatori che sono stati un freno per noi e acquisteremo elementi di categoria e di carattere. Quelli che rimarranno saranno delle alternative e non delle prime scelte. Arriverà entro i primi giorni di giugno un nuovo allenatore che ho già in mente. Ho quattro profili ma credo di aver già scelto perché il nuovo tecnico farà un calcio propositivo e non di attesa. Faremo una squadra forte e partiremo alla pari con le altre avversarie che lotteranno per la promozione. Rimarrà anche il dirigente Marino mentre il mister Pulvirenti già da domani tornerà a lavorare nel settore giovanile. Lo ringrazio perché ha dato tutto".

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky