23 maggio 2017

Parma, D'Aversa: "Questo clima non mi piace"

print-icon
d_aversa_parmacalcio.com

L'allenatore del Parma, Roberto D'Aversa (foto ParmaCalcio.com)

"Dopo il pareggio contro il Piacenza sono venute fuori troppe critiche, sembra quasi che abbiamo perso - ha detto il tecnico gialloblù in conferenza stampa - non c'è niente di scontato nel calcio, dobbiamo essere pronti a soffrire". Lucarelli non convocato

Il primo match ha visto Parma e Piacenza pareggiare per 0-0, ora - in casa - i gialloblù vogliono vincere per riuscire a inseguire ancora il traguardo promozione in Serie B. Vigilia di gara a Collecchio, con allenatore e calciatori impegnati nelle ultime prove tattiche in vista della partita di ritorno. In seguito, poi, Roberto D’Aversa ha presentato l’importante partita in conferenza stampa. Queste le sue parole.

Sul momento dei gialloblù

"Sinceramente l'aria che si sta respirando non mi piace tantissimo - ha esordito dicendo il tecnico - dopo il pareggio contro il Piacenza sono venute fuori troppe critiche, sembra quasi che abbiamo perso. A Piacenza si è fatta la partita che dovevamo fare, in fase difensiva i ragazzi hanno fatto quello che dovevano fare, limitando le loro caratteristiche  e cercando di esaltare le proprie. Non c'è niente di scontato nel calcio, dobbiamo essere pronti a soffrire. In questo momento il mio obiettivo e quello della squadra non è quello di giocare bene ma passare il turno. Il Piacenza non fa giocare bene nessuna squadra, dobbiamo essere compatti come squadra, come ambiente, remare tutti dalla stessa parte".

Sul clima che circonda il gruppo

"I ragazzi sono sereni e devono essere sereni. Sappiamo che affronteremo una partita molto simile a quella di domenica, si parte sempre dalle cose positive: sono tre partite che non prendiamo gol, abbiamo limitato parecchio le caratteristiche migliori di una squadra che gioca così. I nervi? Dobbiamo rimanere lucidi, dobbiamo essere pazienti per costruire le occasioni che poi dovremo sfruttare. Il principio di partire in maniera lucida.  Non sono preoccupato dal fatto che la squadra non faccia gol, abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a concretizzare. Un allenatore di solito è più preoccupato quando non si creano occasioni".

Sulle possibili scelte

E ancora: "C’è da migliorare la velocità della gestione della palla dalla trequarti in su, del giro palla nella seconda fase di possesso. Saltare l'uomo, prendersi responsabilità e verticalizzare. Non è una situazione legata a un giocatore piuttosto che a un altro. è una cosa generale. Sapevamo che Scozzarella avrebbe avuto dei problemi, più che altro per come lo marcano e non per come si pone lui. Dobbiamo valutare Lucarelli e Baraye. Se non saranno disponibile vedremo come giocare. Non cambio modulo perché per fare una cosa del genere devi avere tutti i difensori a disposizione ed essere sicuro che la squadra abbia assimilato tutti gli insegnamenti tattici".

I convocati

Lucarelli non ci sarà, l’elenco dei calciatori convocati ha tolto ogni dubbio. Il capitano non potrà così aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo. Questa la lista completa dei giocatori schierabili da D’Aversa: Yves Baraye, Emanuele Calaiò, Mohamed Coly, Francesco Corapi, Valerio Di Cesare, Simone Edera, Alioune Fall, Pierluigi Frattali, Desiderio Garufo, Davide Giorgino, Simone Iacoponi, Davide Mastaj, Pasquale Mazzocchi, Michele Messina, Gianni Munari, Manuel Nocciolini, Leonardo Nunzella, Lorenzo Saporetti, Luigi Alberto Scaglia, Manuel Scavone, Matteo Scozzarella, Lorenzo Simonetti, Davide Sinigaglia, Kristaps Zommers.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky