24 giugno 2017

Calciomercato, Catania: si chiude per Alcibiade, vicino Arma

print-icon
Get

Dopo aver ufficializzato gli arrivi di Caccetta e Tedeschi, la società rossazzurra continua a muoversi sul mercato: in settimana si prova a chiudere per Alcibiade, vicino anche l’arrivo di Arma dal Pordenone

Calciomercato del Catania che entra sempre più nel vivo, perché dopo aver annunciato gli arrivi di Caccetta e Luca Tedeschi – entrambi nell’ultima stagione al Cosenza – la società rossazzurra non si ferma e lavora per regalare altri rinforzi a Cristiano Lucarelli. In cima alla lista dei desideri del direttore sportivo Argurio e dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco c’è Raffaele Alcibiade, difensore classe 1990 nell’ultima stagione alla Paganese: il giocatore ha già dato la sua disponibilità di massima al trasferimento in Sicilia, nei primi giorni della prossima settimana è previsto un incontro tra i vertici della società rossazzurra e l’entourage dello stesso Alcibiade. Buone possibilità che l’affare vada in porto. Una trattativa ben avviata, ma non l’unica. Perché il Catania pensa anche a Rachid Arma, attaccante classe 1985, autore di 17 gol e sei assist nell’ultimo campionato con il Pordenone: nome che piace molto a Lucarelli, affare anche in questo caso che sembra andare verso la fumata bianca. Così come Edoardo Blondett, difensore centrale classe 1992, nell’ultima stagione al Cosenza.

Accordo con lo Sporting per il caso Rinaudo

Calciomercato a parte, un’altra buona notizia in casa Catania è quella relativa all’accordo raggiunto con lo Sporting per quel che riguarda il contenzioso relativo al pagamento del cartellino di Rinaudo, risalente all’estate 2014. "Il Calcio Catania rende noto di aver raggiunto e firmato, con la società Sporting Clube de Lisbona, un accordo relativo al pagamento del corrispettivo dovuto a seguito dell'acquisizione, risalente al 22 luglio 2014, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore argentino Fabián Andrés Rinaudo. L'intesa, siglata dall'amministratore delegato del Calcio Catania Pietro Lo Monaco e dal vice presidente dello Sporting Carlos Vieira, è giunta a seguito di una trattativa complessa, sviluppata anche grazie al lavoro degli avvocati Ida Linda Reitano, consigliere d'amministrazione del nostro club, e Nuno Barbosa, autorevole riferimento per il sodalizio lusitano. L'accordo sottoscritto, già trasmesso alla FIFA, soddisfa definitivamente, in vista dell'iscrizione al prossimo campionato, il requisito relativo alle pendenze nei confronti delle società affiliate alle federazioni riconosciute dal massimo ente calcistico mondiale. Per il Calcio Catania si tratta di un nuovo indicatore di risanamento e di un passaggio basilare, che consente di garantire un nuovo impulso alla programmazione", si legge nella nota.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky