Caricamento in corso...
17 luglio 2017

Pisa, ufficiali gli arrivi di Gucher e Petkovic

print-icon
Giuseppe Corrado

Giuseppe Corrado, presidente del Pisa (Foto: LaPresse)

I toscani hanno presentato i due nuovi acquisti in una conferenza stampa, alla presenza anche del direttore sportivo e del presidente. "Non importa la categoria, ma il progetto" ha detto Gucher

A lavoro, per una veloce risalita. L’obiettivo del Pisa è chiaro: tornare in Serie B. La stabilità societaria ritrovata si è dimostrata un fatto decisivo fin da questo calciomercato estivo. I toscani, infatti, hanno ufficializzato e presentato in giornata Gucher e Petkovic, due giocatori importanti per la Serie C. Il club ha reso noto i dettagli degli acquisti con il seguente comunicato: "Il Pisa comunica di aver definito una doppia operazione in entrata. Acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Robert Gucher. Nato a Graz (Austria) nel 1991, Gucher vanta una lunga ed importante carriera sempre trascorsa nelle serie maggiori. L’esperienza principale è sicuramente quella con il Frosinone, formazione con cui ha collezionato 123 presenze (con 8 gol) tra serie A, B e C. Nella passata stagione il neo centrocampista nerazzurro ha iniziato il campionato proprio con i ciociari per poi concluderlo, sempre in cadetteria, a Vicenza (17 presenze). Il calciatore ha sottoscritto un contratto triennale. Acquisizione a titolo temporaneo, con obbligo di riscatto, dal Carpi del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Lazar Petkovic. Nato a Novi Sad, in Serbia, nel 1995 il nuovo estremo difensore del Pisa ha alle spalle una carriera già di rilievo in cui spiccano il debutto in cadetteria con la maglia del Carpi e l’avventura biennale con il Padova, sua prima squadra da professionista dopo le esperienze nei settori giovanili di Milan e Spezia".

Le parole di Gucher e Petkovic

Quindi, parola ai protagonisti. Comincia Gucher: "Riparto con convinzione. Il Pisa mi ha contagiato col suo entusiasmo e il presidente mi ha colpito. Il problema per me non è la categoria ma il progetto. Ho preso il mio tempo per valutare diversi elementi con la mia famiglia e ho trovato tante caratteristiche in comune con questa tifoseria. Ho firmato un contratto di tre anni con alcune clausole legate ai risultati e prolungamenti automatici in caso di promozione. Sono un centrocampista centrale che gioca davanti alla difesa, recuperando palloni ed impostando il gioco. Ho sentito Masucci prima di venire, un ragazzo che dà tutto in campo ed è una persona per bene, e mi ha parlato benissimo di Pisa2. Poi tocca a Petkovic: "Questa piazza merita la Serie B e l’auspicio è quello di poter dare un contributo affinché ciò avvenga. Voglio dimostrare il mio valore, sono motivato. Sono un portiere fisico, di quasi due metri, sono bravo nelle uscite alte ma anche tra i pali. Il mio idolo è Buffon".

Corrado: "Orgogliosi di aver convinto Gucher"

La chiosa è stata riservata al presidente, Giuseppe Corrado. "Oggi presentiamo altri due giocatori importanti. Gucher non ha bisogno di descrizioni, pur essendo giovane ha già una carriera importante alle spalle. Abbiamo puntato su di lui ma siamo orgogliosi del fatto che lui abbia voluto puntare su di noi. Siamo onorati di poter contare sul suo apporto, sarà la garanzia di un campionato importante. Petkovic ha qualità, siamo convinti di aver scelto bene. Prenderemo giocatori che hanno già fatto questa categoria e con delle operazioni che ci metteranno in condizione di poter acquisire il cartellino dei giocatori in questione" ha detto il patron nerazzurro. Che conclude così: "Siamo coperti in ogni reparto, forse lavoreremo un po’ in uscita. Gautieri è contento di come sta lavorando la squadra e dello spirito che si sta creando. Adesso prenderemo una pausa per analizzare gli spunti che ci forniranno le amichevole e gli impegni di Coppa Italia: se ci sarà qualcosa da aggiustare, lo faremo".