20 settembre 2017

Siena, Marotta si sblocca e segna: "Entusiasmo ritrovato"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

La Robur vince 2-0 col Gavorrano e balza in testa alla classifica, si sblocca il "Diablo" Marotta: "Abbiamo iniziato bene, esprimiamo un buon calcio, la gente si sta divertendo. Dobbiamo però rimanere con i piedi per terra”

Super Robur Siena. Dopo il 2-0 rifilato al Gavoranno, i bianconeri di Mignani balzano al primo posto in classifica e guardano tutti dall'alto. Un bell'inizio, dettato da 10 punti e nessuna sconfitta, Siena "on fire" e in formissima. I segreti? Tanti: la squadra, il gruppo, l'apporto di Mignani e infine, come sempre, le reti di un protagonista. E' il caso del "Diablo" Marotta, protagonista contro il Gavoranno del primo gol in campionato: "Ora manteniamo i piedi per terra". Intervenuto sul sito ufficiale della società, Marotta ha parlato così della partita. 

"Piedi per terra, avanti così"

“Dobbiamo migliorare chiudendo prima le partite, abbiamo creato tante occasioni e a volte siamo stati un po’ troppo egoisti. Però è molto più importante aver raggiunto la vittoria meritatamente. L’entusiasmo ritrovato dipende da noi, la mia esperienza mi dice che i risultati e l’atteggiamento fanno la differenza. Abbiamo iniziato bene, esprimiamo un buon calcio, la gente si sta divertendo. Dobbiamo però rimanere con i piedi per terra”. Dopo Marotta è il turno di Gerli, giovane centrocampista arrivato in prestito dall'Entella. Le sue parole: “Sicuramente sto cercando di lavorare al meglio, dando il massimo in allenamento. Oggi abbiamo trovato di fronte una squadra che ci ha messo in difficoltà, abbiamo però fatto una grande partita cercando di giocare la palla e portando a casa il risultato, la cosa più importante”.

Mignani: "Non abbiamo mollato"

Il commento dell'allenatore in sala stampa: "È stata una partita molto difficile e lo sapevamo, il Gavorrano è una squadra molto organizzata in fase offensiva e sapevamo che con questo modulo ci avrebbe creato dei problemi. Siamo partiti bene, abbiamo avuto subito occasioni importanti per andare in gol e siamo riusciti a sbloccare il risultato. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, si è calata con umiltà nella partita giocando di rimessa, avremmo potuto chiudere prima ma non abbiamo comunque mollato di un centimetro”.

I PIU' VISTI DI OGGI