26 settembre 2017

Livorno, Sottil: "Complimenti a tutti, godiamoci le tre vittorie"

print-icon
Andrea Sottil

Andrea Sottil, allenatore del Livorno (Foto: LaPresse)

L'allenatore dei toscani ha commentato la vittoria sulla Pistoiese e il primato in classifica. Con lui anche Montini e Valiani, che condividono le considerazioni: "Tre partite in dieci giorni e tre vittorie: prova di forza"

Un momento magico, per il Livorno, che con la vittoria sulla Pistoiese si gode il primato solitario in vetta alla classifica. “Complimenti ai ragazzi. Sono stati dieci giorni intensi. E complimenti anche alla Pistoiese. Potevamo fare il raddoppio, abbiamo sbagliato delle rifiniture: nel secondo tempo, ho cambiato qualcosa fino all’arrivo del rigore. La rosa a disposizione è ampia, ci sono i doppi ruoli e, dunque, un’alternativa in caso di difficoltà tattiche o fisiche. Questa squadra ha dei margini di crescita assoluti ed intanto ci godiamo le tre vittorie” ha detto l’allenatore, Andrea Sottil. E’ indispensabile, adesso, la ricerca della continuità secondo Francesco Valiani: “Abbiamo tanta voglia di fare bene. Ognuno di noi dà l’anima ed i risultati arrivano; la difficoltà è nel restare nelle zone alte della classifica. Sapevamo che la Pistoiese era una squadra organizzata e noi eravamo preoccupati. Non siamo stati bellissimi, ma bravi. Nel primo tempo abbiamo rischiato in due occasioni; nel secondo hanno avuto un po’più di palleggio. Sul gol: la palla ha sbattuto nel punto giusto, c’è stato un pizzico di buona sorte”.

Montini: “Tre partite in dieci giorni: sappiamo soffrire”

Gli incontri ravvicinati hanno testato la tenuta del Livorno, che ha risposto in maniera ottimale. “E’ stata una partita difficile, poi, loro avevano una settimana di riposo in più. Le tre partite in dieci giorni non ci hanno agevolato dal punto di vista fisico ma abbiamo dimostrato di saper soffrire. Siamo all’inizio, siamo partiti bene, dobbiamo mantenere la testa sulle spalle ed andare avanti. Il nostro obiettivo è fare il meglio per questa piazza” ha commentato Matteo Montini.

I PIU' VISTI DI OGGI