25 ottobre 2017

Reggina, Praticò: "Dobbiamo tenere i piedi per terra. Catania? Possiamo infastidirli"

print-icon
Il presidente della Reggina Praticò, foto Instagram Reggina

Il presidente della Reggina Praticò, foto Instagram Reggina

Il presidente della Reggina ha parlato del momento degli amaranto, concentrandosi anche sul prossimo impegno della sua squadra che affronterà il Catania al Granillo

Match difficile in vista per la Reggina che, nel prossimo turno di campionato, affronterà il Catania. Nonostante la forza dell’avversario, il presidente degli amaranto Praticò si fida della sua squadra e sottolinea come un risultato positivo non sia impossibile. "A Monopoli abbiamo centrato un importante, sono soddisfatto della squadra, ma ancora ci sarà da soffrire parecchio per centrare il risultato finale. Invito i ragazzi a mantenere sempre i piedi per terra, ogni gara nasconde delle insidie. Catania? Sono i favoriti per il salto in B. E' una squadra che va affrontata con il massimo rispetto. Se poi noi ci mettiamo determinazione e la giusta aggressività, possiamo dargli fastidio. In ogni gara sentita come questa, un episodio può davvero fare la differenza, speriamo a nostro favore. Noi siamo partiti per salvarci, viviamo alla giornata senza esaltarci più di tanto, prima dobbiamo centrare la salvezza. Invitiamo i nostri tifosi a venire numerosi allo stadio, questa contro il Catania è da sempre una gara molto sentita. I nostri calciatori hanno bisogno del calore dei tifosi, anche perché da Catania verranno tanti supporters rossoblù".

Solerio punta il Catania

Concentrato sul match contro il Catania anche Matthias Solerio, una delle rivelazioni di questa nuova Reggina: "Sarà una gara molto difficile, il Catania l'abbiamo incontrato già in amichevole nel precampionato. Affronteremo la gara con cattiveria. Giocheremo per vincere e non per prenderci il punticino. La prepareremo al meglio durante la settimana. Io sono del parere che noi non dobbiamo giocare la partita in base agli altri, come del resto abbiamo sempre fatto, poi durante la partita si vedrà. Faremo sempre il nostro gioco cercando di pungere sin dai primi minuti per far male. Non temo nessuno del Catania, dobbiamo stare attenti all'esperienza che ha questa squadra. Non dobbiamo temere nessuno e lo stiamo dimostrando. Rispetto per tutti e paura di nessuno, questo è il mio motto. L'esperienza però può contare fino ad un certo punto. Come abbiamo visto dalle partite, noi, pur non avendo una gran dose di quest'ultima, riusciamo spesso a dominare il piano del gioco. Nel Catania per esempio ci sono giocatori che hanno grandi campionati alle spalle e questo è un dato di fatto da tenere in considerazione".

I PIU' VISTI DI OGGI