27 ottobre 2017

Siena, D'Ambrosio: "Gruppo fantastico, è il nostro segreto"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

Queste le parole del difensore bianconero in conferenza: " A livello personale sto raggiungendo una buona forma fisica, ovviamente più si gioca e più facilmente sale la condizione. Il nostro segreto? Il gruppo unito!" 

Grande Siena, grande Mignani e grande gruppo. E' questo il segreto dei bianconeri, primissimi nel proprio girone di Serie C e lanciatissimi verso la promozione in Serie B. Una bella storia. Intervenuto in conferenza stampa, Dario D'Ambrosio - fratello del terzino dell'Inter - ha parlato così del momento del Siena. Così come del suo momento personale coi bianconeri. 

"Il nostro segreto è il gruppo!"

"Sapevamo di andare a Viterbo per affrontare una squadra molto forte, soprattutto in casa dove fa dell’agonismo il suo punto di forza. Avevamo preparato bene la partita, siamo riusciti a passare subito in vantaggio, abbiamo meritato la vittoria e abbiamo fatto un passo in più dal punto di vista del gioco. Il segreto di una grande squadra è il gruppo, soprattutto per raggiungere obiettivi importanti. Anche chi non gioca si impegna sempre, anche durante gli allenamenti. A livello personale sto raggiungendo una buona forma fisica, ovviamente più si gioca e più facilmente sale la condizione. Mi dispiace per il gesto che mi ha fatto saltare due partite, pero’ siamo sulla buona strada. Il Monza? Sicuramente chi viene a Siena cerca sempre di attendere per poi ripartire, sappiamo che domenica potremo avere di fronte una squadra del genere pero’ questo non ci deve assolutamente spaventare. In casa facciamo un po più fatica rispetto alle partite fuori perchè vogliamo subito sbloccare la sfida e raggiungere la vittoria. Dobbiamo ricordarci che abbiamo a disposizione 90' più recupero e anche giocando contro una squadra chiusa dobbiamo avere pazienza per raggiungere il nostro obiettivo”.

Marotta: "Possiamo fare qualcosa di importante"

Queste le parole di Marotta invece: "La classifica di oggi esprime i valori del campo, frutto di un lavoro duro fatto di settimana in settimana e durante il ritiro in estate. Giochiamo un buon calcio e si vede, ci viene riconosciuto. Stanno concorrendo diversi fattori che ci rendono competitivi ai massimi livelli". Parola di capitan Alessandro Marotta, che parla dalle colonne de Il Corriere dello Sport: un momento magico per la sua Robur Siena, prima in classifica nel Girone A di Serie C, e trascinata dall'attaccante a suo di gol. Ma guai a parlare di singoli: "Fin qui ci siamo guadagnati più rispetto e considerazione. Dopo 10 giornate si può cominciare a dire di poter fare qualcosa di importante. Sono contento di come vanno le cose. Se i singoli vanno bene è merito della squadra. Spero di continuare con tutto il gruppo per toglierci delle soddisfazioni: anche i più giovani si sono resi conto di dove stanno e del valore che ha questa piazza". Una nota sulla società: "Io vengo dall'anno scorso quando la società non ci ha fatto mancare nulla nonostante le cose non andavano così. Stavolta sono ancora più motivati perchè stiamo facendo bene". E ancora, conclude Marotta facendo leva sul club: "Questa società è sana e merita, tifa per Siena e può essere orgogliosa del lavoro che porta avanti".

I PIU' VISTI DI OGGI