30 ottobre 2017

Alessandria, Stellini: "Soddisfatto del pari con la Giana. Secondo tempo di grandissima qualità e punto da vera squadra"

print-icon
ste

Nonostante i risultati ottenuti finora non siano in linea con gli obiettivi di inizio stagione e la posizione di classifica rimanga complicata, l’allenatore dell’Alessandria si è detto molto soddisfatto del pareggio ottenuto in rimonta contro la Giana Erminio. Si è sbloccato Pablo Gonzalez, autore della doppietta che ha regalato il punto ai grigi.

Una sola vittoria, nove punti dopo dieci giornate e squadra ferma nei bassifondi della classifica del girone A di Serie C. Avvio inaspettato per l’Alessandria, che nemmeno contro la Giana Erminio è riuscita a trovare un successo per dare una svolta alla stagione. In vantaggio con Pablo Gonzalez, la squadra di Stellini è stata rimontata prima di agguantare il pareggio finale grazie ad un’altra rete dell’attaccante argentino. Nonostante la mancata vittoria l’allenatore dei grigi vede il bicchiere mezzo pieno. "Sono pienamente soddisfatto, non abbiamo per niente demeritato e abbiamo ottenuto un punto da vera squadra – ha detto Cristian Stellini in conferenza stampa -. Giocavamo contro una delle squadre che, insieme al Monza, gioca il calcio più organizzato della Serie C, un calcio direi quasi scientifico. La Giana Erminio ha giocatori di grande personalità che lavorano bene tra le linee e nel primo tempo non siamo stati bravi a ostacolarli. Nel secondo tempo, però, abbiamo mostrato le nostre qualità e abbiamo giocato da grandissima squadra. Il ritorno al gol di Gonzalez? Siamo tutti contenti per lui, ha disputato una partita importante. Averlo ritrovato sarà senza dubbio fondamentale per il prosieguo del nostro campionato".

Gonzalez

E proprio Gonzalez, trascinatore dell’Alessandria nella passata stagione culminata con la sconfitta nella finale playoff contro il Parma, si è sbloccato centrando le prime due reti stagionali. "Secondo me, nonostante affrontassimo una squadra difficile che ci ha messo in difficoltà, abbiamo visto una grande Alessandria – ha detto l’ex attaccante del Novara in conferenza stampa -. Peccato perché eravamo andati in vantaggio, dobbiamo gestire meglio le gare. Alla fine è arrivato un punto, che è comunque fondamentale per noi”. Dubbio secondo alcuni il rigore che ha portato al pareggio: “Io ho sentito il contatto, il difensore era in ritardo – ha concluso Gonzalez -. L’azione è stata veloce, ma ho visto l’arbitro molto sicuro di sé. Sicuramente non è stato un fallo clamoroso ma, ripeto, il contatto c’è stato e quindi il rigore ci sta. Probabilmente sarebbe servito il Var".

 

I PIU' VISTI DI OGGI