26 novembre 2017

Reggina, Maurizi: "Felice per l'atteggiamento, tutti i miei giocatori hanno sudato la maglia"

print-icon
L'allenatore della Reggina Maurizi, foto Lapresse

L'allenatore della Reggina Maurizi, foto Lapresse

L'allenatore della Reggina ha commentato il pareggio ottenuto al Granillo contro il Bisceglie, un risultato che non soddisfa appieno Maurizi, desideroso di portare a casa i tre punti

Solo un pari per la Reggina al termine del match contro il Bisceglie, un risultato che non soddisfa appieno gli amaranto che, con maggiore precisione sotto porta, avrebbero potuto centrare i tre punti. Sorride a metà Agenore Maurizi, contento per l’atteggiamento dei suoi giocatori ma non per il risultato: "E’ stato più complicato del previsto. Abbiamo fatto di tutto per vincere, in settimana ogni componente ha lavorato affinché arrivasse un risultato positivo, ci siamo riusciti a meta. Nulla da dire sulla prestazione della squadra, dobbiamo solo concludere meglio, calciare più volte. Tutti i calciatori hanno sudato la maglia e questo è importante. La manovra trova spesso sbocchi sulla sinistra per caratteristiche tecniche. Abbiamo fatto un primo tempo di altissima qualità, nel palleggio e nelle marcature. L’occasione di Bianchimano ci avrebbe permesso di passare in vantaggio, ma è lo specchio di questa gara dove siamo mancati negli ultimi sedici metri. La ripresa è stata più bloccata, dunque ho optato per la doppia punta con Di Livio a sostegno per dare più soluzioni visto che non riuscivamo più a palleggiare come nei primi quarantacinque minuti. Il Bisceglie è una squadra con una buonissima struttura fisica, quando non si può vincere bisogna essere bravi a non perdere. Positiva oggi la coppia di centrali di difesa, adesso stiamo diventando una squadra importante. Con l’Akragas mancheranno Bianchimano e De Francesco, due giocatori importanti ma abbiamo altri calciatori che sapranno ben rimpiazzarli".

Le parole di Porcino

Soddisfatto a metà anche Porcino: "Il calo nella ripresa è a mio avviso è fisiologico, avendo speso molto nel primo tempo. Non è arrivato il gol, la cosa che più conta e nella ripresa con questa intensità le energie vengono a mancare. Siamo una squadra a cui piace giocare tanto palla a terra, di centravanti c'è solo Bianchimano e cerchiamo di fornirlo nel miglior modo possibile. Stiamo migliorando, la squadra sta rispondendo sul campo. Sto bene, ho preso fiducia, il mister mi tiene molto in considerazione e mi sto adattando alla nuova posizione. Le squadre che affrontiamo trovano la loro arma nel corso della partita. Facciamo fatica a trovare il varco giusto a difesa schierata e non avendo grandi saltatori dobbiamo stanare le soluzioni di palla lunga".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Dal bob al pattinaggio: gli azzurri in gara oggi

Papu Gomez: "Ci riproveremo l'anno prossimo"

Borini gol, Milan no problem: 1-0 al Ludogorets

Atalanta, finisce il sogno: col Borussia è 1-1

Mirabelli: "Gattuso? Mai stato un traghettatore"

Immobile: "Crisi finita. I gol? Sono per mamma"

Napoli, che peccato: non basta il 2-0 a Lipsia

Immobile trascina Lazio agli ottavi: Steaua ko 5-1

Sarri applaude i suoi: "La squadra ha un'anima"

Inzaghi: "Evitiamo Atletico e Arsenal, Ciro super"

Scontri e cariche a Bilbao: muore un poliziotto

I PIU' VISTI DI OGGI