30 dicembre 2017

Serie C, girone A: risultati e classifica. Allungo Livorno, pari tra Robur Siena e Pisa

print-icon
Robur Siena-Pisa

Robur Siena-Pisa, un'azione di gioco (fonte sito Robur Siena)

Il Livorno vince il testacoda con il Prato e allunga in classifica: +12 sul secondo posto. Pari nel derby toscano tra Robur Siena e Pisa, ne approfitta la Viterbese che vince e aggancia i bianconeri. In zona playoff successi di Olbia e Monza, si ferma il Giana Erminio. Successi importanti in chiave salvezza per Cuneo e Pontedera

Lungo pomeriggio di Serie C, ultima gara del 2017 anche nella terza serie del calcio italiano. Campione d'inverno nel girone A si è laureato il Livorno, che chiudeva il programma di questo ventesimo turno. La squadra amaranto ospitava il Prato, in un vero e proprio testacoda di questo girone A della Serie C. Ben 35 punti di distanza tra le due squadre, pronostico scontato alla vigialia ma partita decisamente più equilibrata del previsto. Il Prato resiste per tutto il primo tempo, costringendo la capolista Livorno ad andare all'intervallo sullo 0-0. La resistenza ospite cade però nella ripresa, con la squadra amaranto che passa in vantaggio: a sbloccare il risultato un autogol di Davide Seminara. Ci pensa poi Daniele Vantaggiato a raddoppiare per il Livorno, per il gol del definitivo 2-0. Nel pomeriggio le altre partite, con i riflettori puntati sulla sfida tutta toscana tra Siena e Pisa. Zero gol ed un punto a testa, con i bianconeri che restano secondi con una lunghezza di vantaggio sui nerazurri. E tra i due litiganti... gode la Viterbese, che batte l'Arzachena in casa e aggancia proprio il Siena al secondo posto a quota 37 punti: decisiva una rete segnata al 77' da Vandeputte. Livorno quindi che resta saldamente al comando con 49 punti, seguono a 12 lunghezze proprio Siena e Viterbese. A quota 36 c'è il Pisa, ora fermo al quarto posto.  

Olbia e Monza ok, si ferma il Giana

Sei punti dietro il terzetto che si gioca il secondo posto alle spalle del Livorno c'è una coppia, formata da Olbia e Monza. I sardi vincono una partita rocambolesca, battendo per 4-3 il Gavoranno. Olbia avanti di due gol nel primo tempo, con la doppietta da Daniele Ragatzu. Il Gavorrano torna in partita con Brega, poi subisce il 3-1 di Ogunseye e tra il 71' e l'88' completa la clamorosa rimonta con le reti di Conti e Mosti. Nel finale è ancora Ogunseye a regalare un'importante vittoria all'Olbia. Bene anche il Monza, che batte per 3-1 la Pistoiese. Succede tutto nel primo tempo, con il vantaggio di Cori pareggiato da Mulas, decidono poi i gol di Cogliati e Giudici. Si ferma, invece, il Giana Erminio, battuto per 4-2 ad Arezzo in un'altra gara ricca di gol. Cutolo e Moscardelli portano avanti i padroni di casa nel primo tempo, gli ospiti pareggiano con la doppietta di Fabio Perna nella ripresa. Nel finale ci pensando Michele Rinaldi e Benucci a regalare i tre punti all'Arezzo. Vince invece la Carrarese, a cui basta un gol al 3' di Vassallo per vincere sul campo della Pro Piacenza. Grande bagarre ora in zona playoff, con sei squadre in 4 punti tra il quinto e il decimo posto. Olbia e Monza si dividono il quinto posto a quota 30, segue il Giana Erminio a 29. Dietro seguono Carrarese, Arezzo e Pistoiese.   

Cuneo e Pontedera, successi pesanti

In zona retrocessione, infine, respira il Cuneo che vince sul proprio campo contro il Piacenza: 1-0 con gol decisivo al 63' di Simone dell'Agnello. Staccate così Gavorrano e Prato in fondo alla classifica, il Cuneo sale a quota 20 e si avvicina alla Pro Piacenza, che ora occupa l'ultimo posto in zona retrocessione con i suoi 21 punti. Il Piacenza, invece, con questa sconfitta resta a +2 sulla parte più calda della classifica. Pesante successo anche per il Puntedera, che stacca proprio la Pro Piacenza e sale a quota 24 punti. Battuta sul proprio campo la Lucchese: grande protagonista dell'incontro è stato Massimiliano Pesenti, autore di una tripletta già nel primo tempo intervallata dal gol di Marco Maini. Nel finale la Lucchese prova a riaprirla con il gol di Aufiero, che risulterà poi inutile: 3-2 il risultato finale. Con questo successo il Pontedera aggancia proprio la Lucchese, oltre ad Alessandria ed Arzachena: ben quattro squadre a quota 24 punti per una classifica che, nella parte centrale, è davvero cortissima.  

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Kepa rinnova: clausola 80 mln. Real su Alisson?

Brady vs Underdogs, a voi il Super Bowl 52!

Juventus-Genoa: tutte le quote

Monday Night, Juve-Genoa: gioca Lichtsteiner

AMA Supercross, torna la formula delle tre finali

Messina: "Una panchina? Solo per occasione giusta"

Lazio, da record: meglio di Real, Juve e Bayern

Dakar 2018: Walkner, una vittoria per la patria

Lippi: "Napoli in pole per lo scudetto"

Napoli fa festa, quanto pesano i punti di Bergamo

Var e calendari, la triste partita delle parole

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI