user
10 gennaio 2018

Siena, Federico Trani: "Cercheremo solo giocatori utili"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

Queste le parole del vice presidente bianconero sul mercato: "Non vogliamo mandare via nessuno, ci metteremo a tavolino se qualcuno ci chiederà di andare via. Ma per ora non è successo. E nessun club ha bussato alla porta"

Se sul campo c'è la sosta sul mercato le squadre sono sempre vigili. Attive. E' il caso del Siena di mister Mignani, che approfitterà della pausa per rinforzare qualche reparto. Soprattutto davanti, in attacco, dove il responsabile dell'area tecnica Davide Vaira ha parlato così delle possibilità del Siena di intervenire sul mercato. I bianconeri sono secondi a 37 punti, alla pari con la Viterbese e a -8 dal Livorno capolista. Nell'ultima gara dell'anno hanno pareggiato 0-0 contro il Pisa, ora la ripresa è fissata per il 19 gennaio. Un solo obiettivo per i ragazzi di Mignani, rinforzarsi e puntare al ritorno in Serie B.

Trani sul mercato del Siena

"Non ci serve l’attaccante forte, ma l’attaccante utile e questo vale anche in generale. L’idea è di muoverci come per Guberti: vogliamo aumentare la qualità e la personalità della rosa ma sfruttando l’opportunità giusta. Vorremmo una punta che riempia l’area, pronta sotto porta. Come Lescano che però è rimasto un po’ indietro, ma solo perché per caratteristiche, dovrebbe giocare con continuità, Tornerà a Parma? Certe dinamiche sono in continua evoluzione". Fronte cessioni, tanti nomi in partenza da Terigi a Cruciani: “Non vogliamo mandare via nessuno, ci metteremo a tavolino se qualcuno ci chiederà di andare via. Ma per adesso non è successo. E nessun club ha bussato alla porta, se lo ha fatto a quella dei procuratori non è affar nostro. In ogni caso, qualcuno dovesse partire, non ci faremo cogliere impreparati. Riempiremo le lacune con l’arrivo di giocatori, lo ripeto, utili".

Dolci: "Nessuna richiesta per Damian"

Così il ds Dolci: "La squadra, come detto già in precedenza, è difficilmente migliorabile. Non faremo stravolgimenti. Se nessuno ci chiede di uscire, non abbiamo necessità di fare cessioni". E ancora, il punto del direttore sportivo del Siena: "Su Damian non sono arrivate indicazioni, né dal Chievo, né dall’agente e tantomeno dal Pescara. Contiamo molto sul ragazzo, quando ha giocato ha dato buone risposte. Non c’è bisogno di fare riflessioni ad oggi, e lo stesso vale per Terigi. Non è arrivata nessuna telefonata per lui".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi