user
21 gennaio 2018

Siena, Mignani: "Noi bravi a ribaltare la partita, che carattere!"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

Il commento dell'allenatore bianconero dopo la vittoria contro l'Arzachena: " Quello che abbiamo fatto fino ad oggi ci gratifica, è frutto del lavoro quotidiano dei ragazzi, dello staff e della società"

Questo Siena ricomincia da dove aveva concluso prima della sosta: con un risultato positivo. E stavolta vince... in rimonta: 1-2 in trasferta all'Arzachena, decidono i gol di Neglia e Dario D'Ambrosio, fratello di Danilo. Curcio porta in vantaggio i sardi ma i bianconeri riescono a ribaltare il risultato. Ora sono sempre secondi a 40 punti, a meno 9 dal Livorno capolista, impegnato lunedì contro la Lucchese. Mignani soddisfatto, i suoi ragazzi ribaltano la gara: "Che carattere, sono molto contento". Il suo commento. 

"Bravi a ribaltare la gara"

“Olbia è un campo amico! (ride ndr)". Poi torna serio: "Al di là della battuta sono contento perchè non era una partita facile e si è messa in un modo ancora più complicato dopo un minuto e mezzo. La squadra comunque ha fatto un gran primo tempo, ha ribaltato la partita, avevamo il vento a favore ma abbiamo continuato a giocare razionalità, non concedendo occasioni all’Arzachena. Nella ripresa abbiamo gestito bene la palla anche se con il vento contro, creando i presupposti per chiudere la partita, rischiando nulla se non quell’occasione nel finale. Abbiamo meritato di vincere, non ci sono state tantissime occasioni ma soprattutto nel primo tempo potevamo fare più gol, nella ripresa gestendo meglio alcune situazioni potevamo chiuderla prima. Quello che abbiamo fatto fino ad oggi ci gratifica, è frutto del lavoro quotidiano dei ragazzi, dello staff e soprattutto della società. Guardiamo avanti, viviamo di settimana in settimana, pensiamo al recupero di Piacenza avendo la possibilità di fare punti quando gli altri stanno fermi”.

D'Ambrosio: "Siamo stati bravi"

Il commento di D'Ambrosio, autore del gol decisivo: "La partita si era messa male, prendere un gol così, in un campo con un vento del genere e contro una squadra organizzata non è stato semplice, siamo stati bravi a non perdere la testa e abbiamo continuato a fare il nostro gioco, riuscendo a pareggiare su calcio piazzato e ribaltare il risultato meritatamente. Il mio primo gol stagionale fa piacere ma non guardo a quello, non mi compete: un’azione del genere di solito la proviamo, con un giocatore che va a spizzare la palla sul primo palo e altri che vanno sul secondo. Ho visto Rondanini che la spizzava e mi sono buttato. Non era semplice vincere, ci siamo riusciti. Siamo stati bravi”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi