user
21 gennaio 2018

Serie C, girone A: risultati e classifica

print-icon
sie

Il Siena vince contro l'Arzachena, in attesa del posticipo del Livorno a Lucca. Vittorie importanti per Pisa e Viterbese, bene anche la Giana Erminio mentre in zona playoff s'inserisce la Pistoiese che batte e scavalca l'Arezzo

Serie C che ritorna, prima giornata di questo 2018. Nel girone A comanda sempre il Livorno, che però dovrà ancora aspettare per tornare in campo: la squadra amaranto giocherà nel posticipo del lunedì sera contro la Lucchese per provare ad allungare ancora in vetta alla classifica. Segue la Robur Siena, che invece ha vinto sul campo dell'Arzachena: vantaggio della squadra di casa con Alessio Curcio, poi il ribaltone bianconero con Dario D'Ambrosio e Samuele Neglia. Robur Siena che dovrà scendere nuovamente in campo nella giornata di mercoledì per la sfida di recupero contro il Piacenza. I bianconeri sono a nove punti dalla capolista, che ormai vola spedita verso la promozione in Serie B. Robur Siena agganciata momentaneamente dalla Viterbese, che ovviamente ha una partita in più. Quella giocata e, soprattutto, vinta nella serata di venerdì contro la Carrarese. Bel successo nell'anticipo, con la rete al 34' di Luca Baldassin che ha regalato una preziosa vittoria alla Viterbese. Carrarese che quindi frena la sua corsa in zona playoff, restando ferma a quota 28 punti. Vittoria importante anche per il Pisa, che batte di misura il Monza: gol decisivo segnato al 18' da Luca Di Quinzio. Risultato che crea una spaccatura in classifica, con quattro squadre che ormai hanno preso il largo rispetto al resto delle pretendenti alle posizioni utili per i playoff. La prima, il Livorno, ha nove punti in vantaggio sulla Robur Siena, in attesa dei posticipi: 49 per gli amaranto, 40 per i bianconeri che condividono momentaneamente il secondo posto con la Viterbese. Il Pisa, invece, è a quota 39 punti.

Giana ok, sale la Pistoiese

Al quinto posto sale la Giana Erminio, che batte il Pontedera 3-1: gran primo tempo dei padroni di casa, a segno tre volte con la doppietta di Salvatore Bruno ed il gol di Alessio Iovine. Inutile il gol nel secondo tempo di Lorenzo Pinzauti. Scavalcati il Monza, battuto a Pisa, e l'Olbia, che perde sul campo del Piacenza: decide il gol al 60' di Taugourdeau. Alle spalle di queste due squadre s'inserisce la Pistoiese che, grazie un gol segnato al 28' da Paolo Regoli, batte l'Arezzo con tanto di sorpasso in classifica. Ai margini della zona playoff, invece, arriva l'Alessandria, grazie alla vittoria ottenuta contro la Pro Piacenza: 1-0 con gol al 78' di Manuel Fischnaller. Grande bagarre in zona playoff, con tante squadre a lottare per le posizioni valide per gli spareggi. La Giana Erminio segue le quattro grandi a 32 punti, con Olbia e Monza ferme a 30. Bel salto della Pistoiese, ora ottava a quota 29. Seguono la Carrarese a 28, Arezzo ed Alessandria a 27 e il Piacenza a 26.

 

KO Cuneo, Arzachena e Pontedera

Distacchi minimi nella lotta per i playoff, c'è margine di rientro anche per altre squadre. Il terzetto formato da Arzachena, Pontedera e Lucchese è infatti a tre punti dai playoff ma ha appena tre punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Le prime due hanno perso contro Robur Siena e Giana Erminio, la Lucchese invece dovrà ancora giocare contro la capolista Livorno. Tre squadre a quota 24, quindi, a precedere le quattro che in questo momento sono in zona retrocessione. Resta a 21 la Pro Piacenza, ancora quartultima dopo la sconfitta rimediata ad Alessandria. A quota 20 c'è il Cuneo, sconfitto per 2-0 sul campo del Prato: gol di Davide Seminara al 21' e di Gianmario Piscitella al 69'. Successo importante in chiave salvezza per il Prato, che resta comunque al penultimo posto con 14 punti: sono 10 le lunghezze dalle posizioni utili per la salvezza. Resta all'ultimo posto il Gavorrano, fanalino di coda con 13 punti in classifica.  

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi