user
26 gennaio 2018

Catania, Lo Monaco: "Semenzato e Djordjevic via, davanti siamo a posto. Ecco i nostri movimenti sul mercato"

print-icon
Pie

Giornata di presentazioni in casa Catania: sono intervenuti in conferenza stampa i nuovi acquisti Giuseppe Caccavallo e Giuseppe Rizzo. Intanto l’amministratore delegato rossazzurro ha fatto il punto sul mercato: "In attacco non faremo nulla, invece dobbiamo piazzare qualche esubero. Semenzato e Djordjevic vanno via"

SERIE C - CALENDARIO E CLASSIFICA

Rincorsa al primo posto nel girone C di Serie C occupato dal Lecce che prosegue, ma per il Catania pensieri anche rivolti al calciomercato. Giornata di presentazioni per il club rossazzurro, con i due nuovi acquisti Giuseppe Caccavallo e Giuseppe Rizzo che sono intervenuti in conferenza stampa. Non soltanto i due giocatori, a parlare è stato anche l’amministratore delegato del club, Pietro Lo Monaco, che ha fatto il punto sulle prossime operazioni di mercato. "I nostri movimenti? Anche se ce lo hanno affibbiato in mille modi, in questa sessione non abbiamo mai trattato Saraniti, che abbiamo seguito soltanto in estate. In attacco stiamo bene – ha detto Lo Monaco -, ci sono Curiale, Ripa – che non si muoverà assolutamente -, Di Grazia, Russotto e all’occorrenza Mazzarani, oltre al nuovo arrivato Caccavallo e a Barisic che è tornato. Se arriva Porcino? Non saprei. Di certo però abbiamo alcuni esuberi e faremo qualcosa in uscita. Andrà via in prestito Semenzato, che forse a causa della pressione non è riuscito ad esprimere il suo potenziale. Djordjevic invece partirà a titolo definitivo. E poi ci sono alcuni under, come Lovric o Rossetti, che potrebbero andare a giocare altrove".

Caccavallo e Rizzo si presentano: "Felici di essere qui"

Parola poi ai due nuovi acquisti, che hanno parlato con soddisfazione della nuova avventura in rossazzurro. "Sono felice di essere finalmente arrivato qua – ha esordito Caccavallo -, già in estate c’era stato un approccio, ma non ero venuto a causa di alcune situazioni familiari che non mi hanno fatto stare bene mentalmente anche a Cosenza. Ringrazio particolarmente il direttore Argurio per avermi voluto e per avermi permesso di giocare in una piazza così importante". "Anche io sono molto contento di essere qui – ha aggiunto Rizzo -, ci giocheremo il campionato fino alla fine. Dopo aver giocato in Serie A ho cambiato procuratore e sono nati un po’ di problemi, sono finito in B ma ora spero di riuscire a tornare in alto. Questa piazza mi carica, per me è un trampolino importante. E poi sono di Messina, appena ho avuto questa possibilità ho accettato subito di tornare in Sicilia".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi