user
10 febbraio 2018

Serie C, Cosenza. Braglia avvisa il Catania: "Non vogliamo fermare la nostra corsa"

print-icon
Braglia, Cosenza

Braglia, Cosenza (Sito ufficiale Cosenza)

L'allenatore della formazione calabrese avvisa il Catania: "Non vogliamo fermare la nostra corsa, abbiamo i mezzi per infastidire anche la seconda in classifica. Partite così possono rappresentare il crocevia della stagione"

Una striscia di risultati utili consecutivi che ha riportato il Cosenza nelle zone alte della classifica: sesto posto a quota 34 punti, adesso per la formazione calabrese l'esame di maturità rappresentato dalla difficilissima trasferta contro il Catania, secondo in classifica e chiamato a rispondere al successo del Lecce per non perdere ulteriore terreno dalla vetta occupata dai giallorossi. "Noi cercheremo di fare la nostra partita, siamo in un momento in cui qualche problema c'è ma useremo tutte le nostre armi, abbiamo i mezzi per infastidire anche la seconda in classifica: da qui in avanti inizia un campionato vero, inizia il periodo più duro e spero che saremo capaci di farci trovare pronti. A volte secondo me lavoriamo anche troppo, conviene fermarci un attimo: per quanto riguarda l’attenzione sì, il livello va mantenuto alto, ma c’è bisogno che qualcuno accenda la scintilla", le parole pronunciate in conferenza stampa dall'allenatore del Cosenza Piero Braglia.

"Perez in dubbio. Non vogliamo fermare la nostra corsa"

Cosenza che si prepara alla sfida in trasferta contro il Catania con qualche giocatore in non perfette condizioni fisiche: "Perez sarà verificato stamattina, ieri hanno fatto vari tentativi per riprenderlo, mentre abbiamo provato anche Okereke, vediamo", le parole di Braglia. Che torna poi sul momento positivo della sua squadra: "Sicuramente non vogliamo fermare la nostra corsa, spero che i miei capiscano che gare così sono crocevia delle stagioni durante le quali ti puoi confrontare con squadre forti, ci giochiamo la partita con cattiveria agonistica e, se saranno più bravi, gli batteremo le mani". Sugli impegni ravvicinati che attendo il Cosenza: "Le tre partite in una settimana? A me interessa il campionato, rispetto la Coppa Italia ma la priorità è far arrivare avanti la squadra in campionato. Speriamo di far venire sempre più gente allo stadio, ho apprezzato l’iniziativa del residente per riempire lo stadio", ha concluso l'allenatore del Cosenza Braglia.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi