user
24 febbraio 2018

Reggina-Trapani, Maurizi: "Riscattare la gara d'andata"

print-icon
Maurizi, Reggina

Maurizi, Reggina (Lapresse)

Dopo il pareggio contro il Cosenza, adesso l'esame Trapani per la Reggina. L'allenatore della formazione calabrese in conferenza stampa: "Affrontiamo un'ottima squadra, ma noi stiamo bene e vogliamo riscattare la gara d'andata"

Ripartire dal pareggio conquistato in rimonta nel derby contro il Cosenza al San Vito nell'ultima giornata di campionato, Reggina chiamata adesso al difficile esame Trapani, sfida che si disputerà domenica pomeriggio alle 16.30 al Granillo. "Giochiamo contro una buona squadra, la seconda difesa del campionato, hanno calciatori temibili sui calci piazzati. Ma noi stiamo bene e vogliamo riscattare la prova della gara d'andata. Noi come impianto di gioco e come idea vogliamo aggredire gli avversari. E' chiaro però che dobbiamo trovare degli accorgimenti particolari per ostacolare la squadra che affronteremo, che è un'ottima squadra", ha ammesso in conferenza stampa l’allenatore della Reggina Maurizi. Che ha poi proseguito analizzando il momento attraversato dalla sua squadra: "Lottiamo su ogni pallone, diamo sempre l'anima in campo, poi ci sta che non si riesce ad esprimere ciò che si desidera. Il calcio ha due fasi di gioco, una fase di possesso e una di non possesso e cerchiamo di applicarci al meglio in entrambe", ha aggiunto Maurizi.

"Bianchimano? Lavora tantissimo. Ferrani assenza importante"

Reggina che contro il Trapani dovrà fare a meno dello squalificato Ferrani, assenza sicuramente importante per gli amaranto: "Lo abbiamo voluto a tutti i costi, perchè non ha solo doti tecniche importanti, ma aiuta tanto i compagni. Ci serviva molto un elemento del genere. Giocherà Gatti al suo posto, che non ha le stesse caratteristiche ma è più tecnico. Mezavilla? Può giocare anche nella difesa a tre, avevo il dubbio di utilizzarlo. Dobbiamo fare delle valutazioni, abbiamo dubbi in tutti i ruoli. Si gioca in undici contro undici, ci sono cinque cambi e chi li effettua tutti può anche avere problemi", ha ammesso Maurizi. L'’allenatore della Reggina si è poi soffermato su Bianchimano: "Andrea sta lavorando moltissimo per migliorare, ha doti straordinarie ma gli mancava l'attacco alla porta, sta lavorando tantissimo in allenamento su questo aspetto". Per concludere, un pensiero al terreno di gioco del Granillo: "Abbiamo giocato con la Virtus e mister D'Agostino si è giustamente lamentato del terreno di gioco e ne è venuto fuori un pari. Abbiamo giocato lunedì contro il Cosenza e Braglia si è lamentato delle condizioni del loro manto erboso. Anche lì è arrivato un pareggio. Non è nelle mie corde criticare questo genere di cose, cerco di preparare la partita nel miglior modo possibile e posso dirvi che il campo sta migliorando di giorno in giorno", ha affermato Maurizi.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi