user
06 marzo 2018

Siena, Davide Vaira: "Daremo battaglia fino all'ultima giornata"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

Le parole del direttore dell'area tecnica: "Sicuramente è una soddisfazione essere al primo posto: premia il lavoro che i ragazzi stanno portando avanti da luglio. Daremo filo da torcere agli altri fino all'ultimo"

Giorni da capolista per il Siena di Mignani. Primo in classifica. Al comando. Il Livorno deve ancora recuperare due partite, è vero, ma i bianconeri possono dirsi soddisfatti e sognano il gran ritorno in Serie B dopo il fallimento di qualche anno fa, in cui la Robur è ripartita dalla Serie D. Adesso no, Iachipino e compagni sognano la promozione: “Daremo battaglia fino all’ultima giornata – ha dichiarato il direttore dell’area tecnica del Siena Davide Vaira a TuttoC, è una soddisfazione per i ragazzi”. 52 punti, 33 gol fatti e 21 subiti (seconda miglior difesa del girone dopo quella del Pisa, con soli 19). Vaira ha tracciato la linea del club. 

“Daremo battaglia fino alla fine”

Vaira ci crede, su TuttoC ha concesso un’intervista in cui ha parlato a 360 gradi del suo sogno-promozione: “Sicuramente è una soddisfazione essere al primo posto - racconta - premia il lavoro che i ragazzi stanno portando avanti da luglio. Praticamente non cambia niente per noi, bisogna andare avanti di settimana in settimana. Dobbiamo solo tenere a mente che se siamo in una posizione del genere è perché il lavoro effettuato è quello giusto". Il Siena ci crede: “Sono passate 26 giornate dall'inizio della Serie C e i valori in campo ora sono quelli reali. Il Livorno resta la favorita – dice Vaira - anche perché ha disputato due partite in meno. Ma noi siamo pronti a battagliare fino alla fine".

“La stagione scorsa è servita per porre le basi”

Continua Vaira, dalle critiche dello scorso anno al primo posto di ogg. Soddisfazione enorme per il Sienai: "Bisogna saper accettare le critiche, chi fa il nostro mestiere deve saperlo. Io e il ds Dolci in passato abbiamo commesso degli errori – ammette – ma  ci hanno aiutato molto. La scorsa stagione è servita per porre le basi del cammino odierno. Un anno fa abbiamo seminato, adesso raccogliamo i frutti del nostro cammino. Il grande merito, comunque, va alla proprietà: alla nostra presidentessa Anna Durio e al vicepresidente Federico Trani, che hanno fatto e fanno tanto per questo club, dando a tutto l'ambiente la giusta dose di tranquillità per affrontare questo campionato".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi