user
10 marzo 2018

Serie C, girone A: risultati e classifica dopo la 29ª giornata

print-icon
giana_livorno

Prima vittoria del 2018 per il Livorno contro la Giana (foto twitter @LivornoCalcio)

Netta vittoria della Pistoiese sul Pontedera mentre il Siena sconfigge la Viterbese e torna capolista. Ok anche Prato, Carrarese e Livorno, doppio 0-0 tra Lucchese-Gavorrano e Cuneo-Olbia; pareggiano anche a Pisa e Alessandria

Otto gare giocate della 29ª giornata del gruppo A di Serie C, ad aprire il turno la vittoria del Livorno in casa della Giana Erminio. 2-0 per gli amaranto che trovano il gol con il grande protagonista di giornata Murilo al 28’ prima che al 66’ arrivi la seconda firma dell’attaccante autore di una doppietta. Un primo tempo con poche occasioni e con la squadra di casa che inizia la sua partita in maniera propositiva ma non riesce comunque a segnare. La squadra di Sottil, reduce da una settimana complicata, passa quindi in vantaggio e raddoppia portandosi così a casa i tre punti che gli permettono di salire a quota 54 in classifica al secondo posto dopo 26 gare giocate. Si tratta del primo successo del 2018 per gli amaranto mentre la formazione lombarda rimane ferma a quota 36 punti, all’ottavo posto. Successo anche per la Carrarese in casa dell’Arzachena, 3-1 il risultato finale con i toscani che volano grazie allo show di Tavano autore di una tripletta. Inutile il gol di Nuvoli al 60’, i ragazzi di Giorico non riescono a rimontare i tre gol subiti nei primi 45 minuti di partita e rimangono così fermi a quota 34 punti in classifica. Sale invece a 40 la Carrarese che si porta così al quinto posto.

1-1 tra Pisa e Alessandria

Nell’ultima gara giocata alle 14:30, Cuneo e Olbia non riescono a segnare in una partita con pochissime emozioni. Finisce 0-0 dopo un primo tempo in cui sono stati principalmente i due numeri 10 a farsi vedere, ma senza incidere. Poco succede anche nella ripresa e alla fine il punto conquistato dai piemontesi non permette alla squadra di allontanarsi dalle zone basse della classifica. Sono 27 i punti del Cuneo, nove in più quelli della squadra sarda al settimo posto della graduatoria. Due le partite che si sono giocate alle 16:30 con un altro 0-0 tra Lucchese e Gavorrano. Nessuna rete e nessuna emozione, le formazioni di Lopez e Farina conquistano un punto a testa e salgono rispettivamente a quota 31 e 22 punti. Altro pareggio anche nella sfida tra Pisa e Alessandria; ad aprire il match è Gucher che al 33’ porta avanti la squadra di casa. Nei minuti di recupero, a pochi secondi dal fischio finale, Marconi riesce a pareggiare e a consegnare così ai suoi un punto che porta a 39 in graduatoria i grigi, ora al sesto posto. Si trova invece in terza posizione la formazione toscana a quota 48, a meno sette dalla vetta.

Siena capolista

Alle 18:30 vittoria del Prato sulla Pro Piacenza, un successo importante in chiave salvezza firmato Ceccarelli. L’attaccante segna il gol del match al 58’ e permette così ai toscani di conquistare tre punti e salire a quota 19 pur rimanendo sempre all’ultimo posto della classifica del girone A. Ferma la Pro Piacenza a quota 31 al 14º posto. Nelle ultime due partite di giornata altri due successi per le toscane Siena e Pistoiese. I bianconeri superano la Viterbese con il risultato di 1-0 e tornano capolisti del gruppo. Il primo tempo è abbastanza equilibrato fino al vantaggio dei padroni di casa, la rete di Vassallo scuote anche i gialloblù di Sottili che però non riescono a pareggiare nemmeno nel corso della ripresa rimanendo così fermi a quota 46 punti al quarto posto. Sono nove in più i punti in classifica della formazione capolista, terza vittoria consecutiva per i ragazzi di Michele Mignani. Per quanto riguarda invece la Pistoiese, un 3-0 senza storia condanna il Pontedera e riporta Indiani e i suoi calciatori alla vittoria dopo cinque gare. Di Minardi, Ferrari e Picchi le reti del successo dello stadio Melani, tutte nei primi 45 minuti. Nella ripresa reazione d’orgoglio degli ospiti che però non possono riaprire la gara e rimangono dunque fermi a quota 31 al 13º posto della classifica. Sale a 35 la Pistoiese che si conferma in zona play-off e riesce ad allontanare le ombre dell’ultimo complicato periodo vissuto.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi