user
29 aprile 2018

Serie C, girone B: risultati e classifica dopo la 37ª giornata

print-icon
reggiana_padova

Pareggio per 1-1 tra Reggiana e Padova

Pareggio tra il Padova già promosso in Serie B e la Reggiana, vince nettamente la FeralpiSalò come il Santarcangelo, ok anche Sudtirol e Renate. La Samb perde ed esonera Capuano, pareggio per il Vicenza ultimo in classifica in casa contro il Bassano

Si avvicina alla conclusione il campionato di Serie C, nel girone B - con il Padova già promosso in Serie B da una settimana - si è giocata quest’oggi la 37ª giornata. Tutte in campo alle 14:40, pareggio senza gol tra Fano e Teramo, allo stadio Mancini nel primo tempo non si vive alcuna emozione e a dominare è principalmente la paura delle due formazioni di subire il gol dello svantaggio. Non cambia nulla nemmeno nella ripresa, il match point salvezza viene così fallito sia dai padroni di casa che dagli ospiti. Nel prossimo turno il Fano giocherà contro la Fermana e momentaneamente rimane in terzultima posizione con i suoi 35 punti. Resta invece penultimo il Teramo a quota 34. I gol ci sono stati invece nella partita tra FeralpiSalò e Triestina, a vincere è stata la squadra di casa grazie alle reti di Magnino, Parodi, Marchi e Rocca. Inutile quella di Coletti al 73’. Poche azioni importanti nei primi 45 minuti, molto meglio nella ripresa con la squadra di Domenico Toscano che conquista il successo e chiude così il campionato regolare a 49 punti. Resta invece a 42 la Triestina che nel prossimo turno ospiterà in casa la Sambenedettese.

Proprio la Samb è stata sconfitta con il risultato di1-0 dell’Albinoleffe e a decidere la sfida è stato un gol di Giorgione che ha bloccato così a 52 punti la squadra di Ezio Capuano - poi esonerato in serata in attesa del ritorno di Moriero in panchina per finire questa stagione. Bella prova della formazione bergamasca che la sblocca subito e riesce a gestire fino al 90º portandosi così a quota 46 punti nella graduatoria del girone - momentaneamente al nono posto. Bene anche il Santarcangelo che sconfigge il Mestre con il risultato di 4-0. Il poker è stato firmato da Piccioni, Di Santantonio, Capellini e Strkalj, quattro gol che permettono alla squadra di Karel Zeman di avvicinarsi alla salvezza e di portarsi a quota 46 punti. Si ferma invece la formazione di Zironelli che rimane con 10 punti in più in classifica, a 56. Vince anche il Südtirol in casa del Ravenna, 2-1 il risultato finale. Apre la giornata la rete di Candellone (autore di una doppietta), in mezzo la rete di Marzeglia che non mi permette comunque alla squadra di casa di conquistare i tre punti. Sale a 52 la formazione altoatesina che raggiunge al secondo posto insieme alla Reggiana e alla Samb, 10 in meno i punti dei ragazzi di Antonioli.

Vittoria per 2-0 poi del Renate in casa della Fermana. I nerazzurri riescono così a raggiungere i play-off grazie ai due gol segnati nel secondo tempo da Di Gennaro e Gomez. Con i loro 47 punti, i ragazzi di Cevoli accedono alla fase successiva del campionato con 90 minuti di anticipo e senza l’obbligo di ottenere un risultato positivo contro il Pordenone tra una settimana. La Fermana rimane invece ferma a 38 punti e abbandona probabilmente le ultime speranze di riuscire a centrare i play-off. Pareggio per 2-2 poi tra Vicenza e Bassano, con i biancorossi contestati dalla curva e capaci di pareggiare al quarto minuto di recupero della ripresa. Per la formazione giallorossa a segno Andreoni e Gashi, Ferrari e Malomo regalano un punto alla formazione di Franco Lerda che rimane comunque all’ultimo posto della graduatoria a quota 31. Si chiude invece il campionato del Bassano che sale a quota 48 punti e si vede scavalcato dalla FeralpiSalò. Chiude la giornata il pareggio per 1-1 tra la Reggiana e il Padova. Al Mapei Stadium apre Cianci e chiude Candido, un punto a testa che permette ai ragazzi di Bisoli di salire a quota 70 e a quelli di Eberini di raggiungere quota 52 in attesa di giocare l’ultimo match del campionato in casa del Teramo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi