user
05 maggio 2018

Serie C, girone A: risultati e classifica definitiva

print-icon
livorno_curva

La curva del Livorno

In attesa dei verdetti di play-off e play out, sono state definite le squadre che affronteranno ora la seconda parte della loro stagione per centrare i rispettivi obiettivi. Quest’oggi vittorie per Alessandria, Arezzo, Siena e Viterbese. Il Prato retrocede in Serie D dopo 41 anni

Si è concluso il campionato regolare del girone A di Serie C, sono quindi state definite anche le squadre che parteciperanno ai prossimi play-off per raggiungere in Serie B il Livorno capolista con i suoi 68 punti. Retrocede il Prato, ai play out vanno Gavorrano e Cuneo. Delle partite giocate quest’oggi proprio la formazione piemontese è stata sconfitta 3-1 in casa dell’Alessandria; i grigi sono così riusciti a raggiungere un posto nei prossimi play-off, a segnare la rete che ha aperto la partita è stata però la formazione ospite con Cristini. La rimonta dei ragazzi di Marcolini porta le firme di Nicco, Marconi e Fishnaller. Nel primo tempo la squadra di Vialli è sembrata più convinta ma nella ripresa ha subito il ritorno dell’Alessandria che è così riuscita a conquistare i tre punti e a portarsi al sesto posto dove ha chiuso il suo campionato a 56. Il Cuneo dunque si giocherà la salvezza ai play out contro il Gavorrano che quest’oggi è uscito vincitore dal confronto casalingo contro la Pistoiese. A decidere il match è stata una rete segnata da Barbuti al terzo minuto di recupero del secondo tempo, dopo i primi 45’ con pochissime emozioni la formazione di casa ha comunque dimostrato di crederci di più riuscendo così a salire al terzultimo posto con i suoi 34 punti. Chiude invece il suo campionato a quota 46 la Pistoiese 10ª.

Pareggio per 1-1 tra Arzachena e Giana Erminio, in una giornata che ha così visto i lombardi esultare per aver raggiunto la zona play-off. Marotta segna la rete del vantaggio per la squadra di Albé, pareggia nel recupero Nuvoli che permette così alla squadra di casa di salire a quota 39 punti e salvarsi, si porta invece a quota 46 la Giana che inizierà così ora a preparare la seconda parte della sua stagione. Vince poi l’Arezzo fuori casa contro la Carrarese, i tre punti conquistati dagli amaranto grazie alla rete segnata da Cellini permettono alla squadra di Pavanel di mantenere la categoria. Nella prima frazione di gara il risultato non soddisfa nessuna delle due squadre, nella ripresa - nel finale di partita - la rete della squadra ospite permette all’Arezzo di salire a quota 37 portando a 11 punti di vantaggio sul prato ed evitando così anche i play out. Chiude il suo campionato a quota 55 punti (ai play-off) la Carrarese. Netta vittoria della Pro Piacenza in casa della Lucchese, il 4-0 finale impedisce così ai toscani di conquistarsi un posto ai prossimi play-off. Decidono una doppietta di Starita e i gol di Barba e di Ricci, con i tre punti di oggi la Pro sale a quota 41 in classifica e lascia così la Lucchese a quota 44; un’altra conferma per la squadra di Maccoppi che già una settimana fa aveva festeggiato la permanenza serie C. Netto successo anche del Monza in casa contro l’Olbia, 3-0 il risultato finale firmato da Guidetti, D’Errico e Trainotti. I biancorossi conquistano così altre tre punti che gli permettono di salire al quarto posto della graduatoria con loro 58 punti e iniziare così i play-off a partire dal secondo turno. La formazione sarda si ferma invece quota 43 punti e chiude così al 13º posto la sua stagione in campionato.

Termina poi in pareggio la gara tra Piacenza e il già promosso in serie B Livorno. Al Garilli il 2-2 definitivo è stato firmato da Pesenti e da Corazza per quanto riguarda la squadra piacentina e dalla doppietta di Vantaggiato per quanto riguarda gli amaranto. La squadra di Sottil sarà ora impegnata il prossimo 12 maggio nella gara contro il Padova per la Supercoppa, la squadra di casa invece si concentrerà sugli spareggi da affrontare dopo aver chiuso il campionato a quota 50 punti. Vince poi il Siena contro il Prato ultimo in classifica, non senza difficoltà. Dopo 41 anni la squadra di Catalano retrocede serie D mentre grazie alla doppietta di Marotta e al gol di Emmausso i bianconeri riescono ad avere la meglio nonostante le reti subite da Orlando e Ceccarelli. Si ferma a 26 il Prato mentre chiude la sua stagione regolare con 67 punti finali il Siena. A completare la giornata la vittoria della Viterbese sul Pontedera grazie alla rete di Celiento al 21’ del primo tempo. Una rete che qualifica comunque entrambe le squadre ai play-off, con i laziali quinti a quota 58 e il Pontedera 11º a quota 46.

I verdetti

Livorno promossa in Serie B;
Robur Siena qualificata ai playoff, 2° turno fase nazionale;
Pisa qualificata ai playoff, 1° turno fase nazionale;
Monza qualificata ai playoff, 2° turno playoff del girone;
Viterbese qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Alessandria qualificata ai playoff, 1° turno fase nazionale;
Carrarese qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Piacenza qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Giana Erminio qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Pistoiese qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Pontedera qualificata ai playoff, 1° turno playoff del girone;
Gavorrano ai playout;
Cuneo ai playout;
Prato retrocesso in Serie D.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi