user
12 giugno 2018

Cosenza, febbre da Serie B in città: caccia al biglietto per Pescara

print-icon
Cosenza

Tifosi Cosenza (Lapresse)

In città aumenta sempre più la febbre da Serie B: tantissimi i tifosi che partiranno in direzione Pescara, sede della finale playoff contro il Siena che si disputerà sabato sera

PLAYOFF SERIE C, COSENZA IN FINALE AL 94'

90 minuti separano Cosenza da un sogno chiamato Serie B. Dopo aver eliminato il Sudtirol al termine di una gara pazzesca (la rete del 2-0 finale è arrivata al quarto minuto di recupero) davanti a un San Vito-Marulla che ha fatto registrare 20 mila spettatori, adesso in città è vera e propria febbre da Serie B. Tanto, tantissimo entusiasmo intorno alla squadra allenata da Piero Braglia, che adesso si giocherà la promozione nella finale playoff contro il Siena che si disputerà sabato 16 giugno alle ore 20:45 allo stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia di Pescara. Nell’ambiente rossoblù è già partita la caccia al biglietto, sono tantissimi i tifosi che hanno già prenotato treni e aerei in direzione Pescara, ma – come comunicato dalla società calabrese – i tagliandi stadio saranno messi in vendita solo nei prossimi giorni: "La vendita dei biglietti per la finale play-off tra Robur Siena e Cosenza, in programma sabato 16 giugno alle ore 20:45 allo stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia di Pescara, partirà successivamente alle determinazioni del G.O.S., Gruppo Operativo di Sicurezza, che si terrà domani alle ore 16, presso la Questura di Pescara", si legge nella nota.

5 squalificati nel Siena, il Cosenza dovrà rinunciare a Pascali

Tantissimo entusiasmo da parte dei tifosi, con la squadra che adesso dovrà essere brava a rimanere concentrata per preparare al meglio la gara più attesa degli ultimi anni. Il Siena, altra finalista, arriva alla gara con cinque squalificati: non ci saranno infatti Santini e Bulevardi - squalificati per quattro gare dal giudice sportivo – oltre a Iapichino, Rondanini e Gerli fermati per una giornata. Piero Braglia per il suo Cosenza invece dovrà obbligatoriamente rinunciare a Manuel Pascali. A dare una ulteriore carica al Cosenza è Baclet, grande protagonista in questi playoff: "Dieci anni fa, quando ho vinto il campionato a Lecce, non ero così emozionato: vedere gioire dei compagni che hanno sofferto con te tutto l'anno ti fa felice davvero, oggi siamo lì. Il Siena? Ci può stare chiunque, noi andiamo carichi", le parole dall’attaccante.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi