Ansu Fati può giocare Mondiale U17 con la Spagna, Valverde: "Un problema perderlo un mese"

Liga

C'è l'ok al passaporto spagnolo per il talento della Guinea-Bissau: può essere convocato per i Mondiali Under 17 al via a fine ottobre. Valverde rischia di farne a meno per sette partite: "Sarebbe un bel problema"

ANSU FATI E IL GOL LAMPO CONTRO IL VALENCIA

L'ATTACCANTE TRA I GIOVANI DA SEGUIRE IN CHAMPIONS: LA LISTA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Ansu Fati può giocare con la Spagna: la stellina del Barcellona ha infatti ricevuto una notizia che gli permetterà di giocare i Mondiali Under 17 con la maglia della Roja. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato la naturalizzazione dell'attaccante classe 2002 del Barcellona, originario della Guinea-Bissau e cresciuto dall'età di 9 anni nel comune di Marinaleda, che ora potrà rispondere alla convocazione del ct Gordo per i Mondiali Under 17 che andranno in scena in Brasile dal prossimo 26 ottobre.

Valverde: "Sua assenza per Mondiali sarebbe un problema"

Dopo l'esordio in prima squadra a 16 anni e 298 giorni e il primo gol con i “grandi” una settimana più tardi, ora per Ansu Fati arriva anche la certezza di poter giocare con la Spagna Under 17. Una notizia che riguarda quello che viene considerato uno dei più grandi talenti in circolazione e che allarma Ernesto Valverde. L'allenatore del Barcellona rischia infatti di perdere per quasi un mese il suo gioiello, fresco di esordio da titolare in Champions League sul campo del Borussia Dortmund. In caso di convocazione per il Mondiale di categoria, infatti, Ansu Fati rischia di saltare fino a sette partite ufficiali con il Barcellona: "Prima aspettiamo che venga convocato – il commento dell'allenatore blaugrana, riportato da As – sarebbe una battuta d'arresto perché si tratta di un giocatore che ci sta garantendo buone prestazioni in questo momento. Noi aspettiamo e valutiamo quello che accadrà. Consigli? Non credo che me ne chiederà, ognuno deve prendere le sue decisioni".

I più letti