Amiens-Marsiglia 3-1

Ligue 1
amiens_marsiglia_getty

Preziosa vittoria per l'Amiens di Luka Elsner nella nona giornata della Ligue 1. Contro l'Olympique Marsiglia, il gol di Aleesami dà il la al successo finale dei padroni di casa che si impongono per 3-1

Preziosa vittoria per l'Amiens che ha dovuto attendere gli ultimi istanti di gara per portare a casa il risultato. L'Olympique Marsiglia ha fatto quel che ha potuto, rientrando in partita dopo il primo svantaggio ma non riuscendo a fare altrettanto dopo il nuovo allungo dell'Amiens. Gli spettatori presenti allo stadio avranno sicuramente apprezzato la continua ricerca di azioni potenzialmente periolose da parte di entrambe le squadre che hanno alternato fasi prettamente difesnive ad altre decisamente intensive sotto il profilo offensivo. Il match vive il suo primo punto di svolta al 11° minuto con la rete che porta avanti la squadra di Luka Elsner. La reazione dall'Olympique Marsiglia si materializza grazie alla conclusione di Benedetto sulla quale nulla può Régis Gurtner. Le due squadre non sembrano intenzionate ad accontentarsi del pareggio e alla fine risolve tutto il gol di John Stiven Mendoza .

Dopo l'iniziale vantaggio dell'Amiens con Haitam Aleesami all'11°, l'Olympique Marsiglia è riuscita a pareggiare con Darío Benedetto al 23°. Il gol di Serhou Guirassy al 41° per l'Amiens ha chiuso il primo tempo sul risultato di 2-1. L'Amiens ha chiuso la partita nel secondo tempo con il gol di John Stiven Mendoza al 91° minuto.



Nonostante la sconfitta, l'Olympique Marsiglia ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (68%), ha effettuato più tiri (13-11), e ha battuto più calci d'angolo (7-3).

Gli ospiti hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (488-185): si sono distinti Lopez (67), Rongier (67) e Lucas Perrin (65). Per i padroni di casa, Alexis Blin è stato il giocatore più preciso con 26 passaggi riusciti.

John Stiven Mendoza è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Amiens: 2 volte, entrambe nello specchio della porta. Per l'Olympique Marsiglia è stato Darío Benedetto a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nell'Amiens, il centrocampista Kakuta pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (10 ma si contano anche 15 duelli persi). Per la stessa statistica, nelle fila dell'Olympique Marsiglia, si è distinto il centrocampista Valentin Rongier che, con 12 contrasti vinti, ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%).


Amiens (4-2-3-1 ): R.Gurtner (Cap.), H.Aleesami, B.Dibassy, A.Calabresi, A.Chedjou, J.Mendoza, J.Otero, E.Gnahore, A.Blin, G.Kakuta, S.Guirassy. All: Luka Elsner
A disposizione: M.Bodmer, T.Monconduit, M.Dreyer, C.Akolo, J.Lefort, F.Diabaté, B.Zungu.
Cambi: F.Diabaté <-> J.Otero (73'), B.Zungu <-> G.Kakuta (83'), M.Bodmer <-> S.Guirassy (87')

Olympique Marsiglia (4-2-3-1 ): S.Mandanda (Cap.), D.Caleta-Car, B.Sarr, H.Sakai, L.Perrin, V.Germain, M.Lopez, V.Rongier, N.Radonjic, M.Sanson, D.Benedetto. All: André Villas-Boas
A disposizione: F.Chabrolle, J.Amavi, Y.Pelé, I.Lihadji, M.Aké, S.Khaoui, A.Phliponeau.
Cambi: S.Khaoui <-> M.Lopez (72'), I.Lihadji <-> M.Sanson (79')

Reti: 11' Aleesami (Amiens), 23' Benedetto (Olympique Marsiglia), 41' (R) Guirassy (Amiens), 91' Mendoza (Amiens).
Ammonizioni: A.Blin, D.Caleta-Car, M.Lopez, V.Rongier

Stadio: Stade de la Licorne
Arbitro: Johan Hamel

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche