user
06 settembre 2018

Croazia, Mandzukic ha regalato la sua maglia al fotografo travolto al Mondiale

print-icon

L’attaccante croato, dopo segnato il gol decisivo in semifinale, travolse il fotografo Yuri Cortez a bordocampo, che continuò a scattare. Dopo l’esultanza, tante scuse e ora anche qualche regalo da autorità e giocatori

LOVREN, COPPA E MONDIALE PERSO: I PRECEDENTI

KALINIC RIFIUTA LA MEDAGLIA

L’euforia del momento, l’impatto, la voglia di continuare a scattare nonostante era sommerso da calciatori impazziti di gioia. Yuri Cortez è diventato una delle storie degli scorsi Mondiali di Russia, che si è legata inevitabilmente alla cavalcata che ha condotto la Croazia fino alla finale della competizione, poi persa contro la Francia. Yuri è un fotografo, che è stato travolto dall’esultanza di Mario Mandzukic dopo il gol segnato dall’attaccante all’Inghilterra in semifinale. Rete che ha permesso alla sua nazionale di eliminare gli inglesi. Pur trovandosi a terra, ha comunque fotografato i calciatori, regalando immagini divertenti e incredibili. Poi ha ricevuto le scuse di tutti i croati, il cui incontro ravvicinato ha rischiato di compromettere l’apparecchiatura e di procurargli qualche danno fisico. In questi giorni il fotografo, originario di El Salvador, è stato con la sua famiglia in Croazia per una vacanza e in ogni città visitata è stato accolto come un vero personaggio illustre.

Accoglienza croata

Qui, le autorità gli hanno donato una bandiera mentre Modric gli ha mandato un saluto in video, dove spera che le bellezze che la sua nazione ha da offrire possano essere di suo gradimento. Poi, è arrivato anche l’inatteso regalo: Mario Mandzukic gli ha fatto arrivare una maglia della nazionale, con tanto di dedica. “Caro Yuri, spero che ti stia godendo la Croazia con la tua famiglia! Con affetto, MM17” si legge. 

Russia 2018, tutti i video dei Mondiali

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi