Vezzali: "Italia-Svizzera con 100% di pubblico, ci sarà una deroga"

Mondiali
©Getty
vezzali stadio

La sottosegretaria allo Sport sulla sfida tra Italia-Svizzera che si giocherà il prossimo 12 novembre all'Olimpico di Roma: "Ci sarà una deroga, la gara si disputerà col 100% di pubblico". Il presidente Figc Gravina conferma: "Siamo a buon punto"

"Ho già presentato la richiesta al Cts per gli impianti all'aperto e al chiuso chiedendo il 100%. Vista l'andatura epidemiologica, la situazione ci consente di aprirci ulteriormente. Nella fase di transizione farò una deroga per Italia-Svizzera. Le Atp Finals di Torino? Stiamo lavorando anche su quello". Lo ha annunciato la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali al termine dell'incontro con il Coni a Largo Chigi. La gara di qualificazione Mondiale tra Italia-Svizzera, sfida fondamentale in chiave primo posto del girone, che si giocherà allo stadio Olimpico di Roma il prossimo 12 novembre potrebbe disputarsi con gli spalti completamente aperti al pubblico.

Gravina: "Siamo a buon punto…"

approfondimento

Verratti fuori un mese: niente Italia-Svizzera

Sulla possibilità di avere lo stadio completamente aperto ai tifosi si è poi così espresso anche il presidente della Figc Gabriele Gravina, al termine dell’incontro di tre ore tra i rappresentati del mondo dello sport con la sottosegretaria Valentina Vezzali: "Italia-Svizzera? Siamo a buon punto, sono sicuro che avremo un bello stadio”. Riguardo l'inchiesta della procura federale sulle plusvalenze di alcuni club di Serie A, Gravina ha aggiunto: "E' una storia vecchia che va avanti da 7-8 mesi, non c’è nessuna novità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche