Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 settembre 2018

Nations League, Portogallo-Italia. Nuno Gomes: "Chiesa il futuro del calcio italiano. Mancini scelta giusta"

print-icon

L'ex attaccante portoghese: "CR7 a zero gol? Nessun problema, è forte mentalmente e ne farà tanti. Mancini l'uomo giusto per l'Italia, ha tante presenze in Nazionale e conosce l'ambiente: farà bene. Chiesa il futuro, Cristante al Benfica non ha avuto tempo per dimostrare il suo valore"

SEGUI PORTOGALLO-ITALIA LIVE

FERNANDO SANTOS: "VEDRETE QUANTI GOL FARÀ CR7 IN ITALIA"

Per due anni ha vestito la maglia della Fiorentina in Serie A e con la sua Nazionale ha giocato 79 partite. Portogallo-Italia della Nations League riporta anche al nome di Nuno Gomes, che all'Estadio Da Luz, teatro di questa sfida, ha segnato tanti gol con la maglia del Benfica. L'ex attaccante ha parlato di questa gara ma anche dell'arrivo di Cristiano Ronaldo in Serie A: "È sempre meglio che CR7 ci sia per il Portogallo, con lui siamo più forti – ha dichiarato a Sky Sport - Ma abbiamo una bella squadra, con tanti giocatori giovani ma anche con esperienza e quindi la nostra Nazionale è sempre forte con questi calciatori. Cristiano ha fatto la sua scelta, non conosco i motivi ma un campione come lui farà bene alla Juventus. Non è un problema il fatto che non abbia segnato ancora, lui mentalmente è forte e farà sicuramente tanti gol".

"Mancini uomo giusto per l'Italia"

CR7 è ripartito dalla Juventus, l'Italia è invece ripartita da qualche mese da Roberto Mancini: "È un allenatore esperto ed ha anche tante presenze da calciatore con la Nazionale. Conosce bene l'ambiente, è stata una bella scelta considerato il momento dell'Italia. Peccato non abbia partecipato al Mondiale, come squadra è mancata in Russia. Mancini farà sicuramente bene, è una persona intelligente ed avrà un bel rapporto con i calciatori. La sua prima avventura da allenatore è stata a Firenze, abbiamo vinto la Coppa Italia. Aveva appena finito di giocare, come calciatore è stato un fuoriclasse e tante volte non capiva come alcuni calciatori non riuscissero a fare quel che lui voleva. Ma cose che per lui erano facili, non lo erano per altri giocatori".

"Chiesa il futuro del calcio italiano"

Contro la Polonia l'Italia è riuscita a trovare il pareggio, grazie a un rigore guadagnato da Federico Chiesa: "Il padre Enrico era fortissimo, segnava tanti gol anche da calci da fermo – prosegue Nuno Gomes – Ora c'è Federico, mi piace molto vederlo in campo. Mi ricordo di lui piccolino e sta facendo benissimo, anche con la Polonia è entrato alla grande ed è reduce da un'ottima stagione alla Fiorentina. Sarà uno dei grandi calciatori del futuro".

"Cristante al Benfica non ha avuto tempo"

E in Serie A, nelle ultime stagioni, si è imposto anche Bryan Cristante, che da giovanissimo fu portato in Portogallo proprio dal Benfica: "È un bravissimo calciatore, era bravo al Milan e anche al Benfica. Ma purtroppo non c'è stato tempo per dimostrare il suo valore, ha avuto poche occasioni. Ma ora è arrivata la dimostrazione che il Benfica non aveva sbagliato", conclude Nuno Gomes.

NATIONS LEAGUE - TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi