user
16 ottobre 2018

Gibilterra, seconda vittoria consecutiva. E adesso sogna la promozione in Lega C

print-icon

Secondo successo consecutivo per una Nazionale che nelle precedenti 22 gare ufficiali non aveva mai vinto, incassando solo sconfitte e ben 107 gol. Nella vittoria per 2-1 contro il Liechtenstein l’eroe è sempre Joseph Chipolina, che aveva steso anche l’Armenia. E adesso Gibilterra sogna una clamorosa promozione in Lega C

NATIONS LEAGUE, TUTTI I RISULTATI DELLA QUARTA GIORNATA

RISULTATI E CLASSIFICHE

GIBILTERRA, ECCO LA PRIMA VITTORIA. MA L’INNO E’ SBAGLIATO
 

Riuscirci, prenderci gusto e non fermarsi più. E’ quello che sta succedendo alla Nazionale di calcio di Gibilterra, uscita con i tre punti in tasca anche dalla quarta giornata di Nations League. Lega D, quarta giornata, dall’altra parte il Liechtenstein . 2-1 il risultato finale a favore dei padroni di casa, che volano così al secondo posto nella classifica del proprio girone a quota 6 punti. Tre in meno della Macedonia, in vetta a 9. E all’ultima giornata, il prossimo 19 novembre, ci sarà proprio il big match in terra macedone, nella speranza per Gibilterra di calare il tris nella gara precedente contro Armenia. Insomma, in poche parole questa Nazionale, che ha esordito ufficialmente solo nel 2013 e che fino a qualche giorno fa non aveva mai vinto, può sognare una clamorosa qualificazione in Lega C.

La partita e il sogno

Impensabile per una squadra che rappresenta una popolazione di appena 35 000 persone. Che aveva sempre perso nelle precedenti 22 partite ufficiali, incassando la bellezza di 107 gol. Poi la svolta contro l’Armenia di Mkhitaryan, battuta di misura grazie alla rete su rigore di Joseph Chipolina, un ex giocatore di futsal. Oggi il bis contro il Liechtenstein, un altro gol decisivo. Ospiti in vantaggio con Dennis Salanovic al quindicesimo del primo tempo, poi il pareggio di Cabrera all’ora di gioco e, infine, il raddoppio solo cinque minuti più tardi. Un colpo di testa su un corner battuto dalla destra. Portiere battuto e tifosi in delirio nel piccolissimo Victoria Stadium, che vanta una capienza di 2000 spettatori. Insomma, Gibilterra ha un nuovo eroe. Porta il numero tre sulle spalle e gioca spalla a spalla con suo cugino Roy, che è anche il capitano. Entrambi difensori, con il primo diventato il più inaspettato dei goleador. Gibilterra, attualmente, si trova alla posizione numero 198 del rankig Fifa. Dopo questa Nations League il balzo in avanti sarà di quelli importanti.

 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi