27 gennaio 2017

Nazionale: Lichtenstein e Israele a Udine e Reggio

print-icon
imm

Gli azzurri, che il 24 marzo a Palermo ospiteranno l'Albania di De Biasi, giocheranno alla Dacia Arena e al Mapei Stadium gli altri due incontri casalinghi validi per le qualificazioni alla Coppa del Mondo Fifa di Russia 2018, in programma rispettivamente l'11 giugno e il 5 settembre

Saranno la Dacia Arena di Udine e il Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia ad ospitare i due incontri casalinghi della Nazionale validi per le qualificazioni alla Coppa del Mondo Fifa di Russia 2018 con Liechtenstein e Israele, in programma rispettivamente l'11 giugno e il 5 settembre.

Le città di Udine e Reggio Emilia, le loro amministrazioni comunali, i club Udinese e Sassuolo ed i loro impianti tra i più moderni e funzionali stadi italiani, tutto il sistema calcistico locale delle due aree coinvolte si legano così sempre più agli azzurri: oltre alle due gare della Nazionale maggiore, infatti, le due sedi (con Bologna, Cesena e San Marino) ospiteranno anche i match della Fase Finale del Campionato Europeo Under 21 del 2019, assegnato dal Comitato Esecutivo della Uefa all'Italia.

Gli azzurri, che il 24 marzo a Palermo riprenderanno il cammino nelle qualificazioni con l'Albania, giocheranno per l'ottava volta nella loro storia a Udine, dove sono imbattuti avendo collezionato 5 successi e 2 pareggi, compreso l'1-1 in amichevole con la Spagna nell'ultimo incontro disputato lo scorso 24 marzo. L'unico precedente dell'Italia con il Liechtenstein risale invece alla gara giocata due mesi fa a Vaduz, terminata con il successo per 4-0.

Teatro dell'ultima finale della Uefa Womens Champions League, il "Mapei Stadium - Città del Tricolore" di Reggio Emilia ospiterà invece l'incontro con Israele in programma il prossimo 5 settembre, tre giorni dopo la sfida con la Spagna probabilmente decisiva per le sorti del girone e per la qualificazione al Mondiale 2018. L'Italia, che ha affrontato in 4 occasioni la nazionale israeliana (3 successi e un pareggio), giocherà per la seconda volta nella sua storia a Reggio Emilia: l'unico precedente risale al 15 novembre del 1995, un match valido per le qualificazioni al Campionato Europeo del 1996 chiuso con il risultato di 4-0 grazie ad una tripletta di Gianfranco Zola e ad una rete di Alessandro Del Piero.

EUROPEI U21

Tutti i siti Sky